WEB RADIO

Music Star Zucchero
 
Music Star Pino Daniele
 
Xmas Radio
 
Radio Bau & Co
 
RMC Italia
 
Music Star Giorgia
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Monte Carlo Nights Story
 
Radio Festival
 
rmc
 
Radio Kay Kay
 
RMC New Classics
 
Music Star Jovanotti
 
RMC 80
 
RMC Hits
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Tiziano Ferro
 
MC2
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Duets
 
Music Star Coldplay
 
RMC 90
 
RMC Love Songs
 
RMC Marine
 
RMC Great Artists
 

Cambio armadio: i segreti per affrontarlo senza stress

È tra i momenti più temuti dell’anno. Ma è possibile riordinare il guardaroba facilmente seguendo questi semplici consigli

Cambio armadio: i segreti per affrontarlo senza stress

Il cambio armadio è un’attività abbastanza stressante, ma quasi obbligatoria due volte l’anno. Per evitare di ritrovarsi scoraggiati tra pile di vestiti, senza la più pallida idea su come fare, è necessario uno schema preciso che permetta di sostituire i capi della vecchia stagione e al tempo stesso di risparmiare tempo sulla scelta degli outfit per tutta la stagione.

Impossibile? Non proprio. È sufficiente armarsi di pazienza e buona musica in sottofondo: aiuterà a impiegare meno tempo e a focalizzarsi sulla “missione” senza crisi di panico. Ecco i passi da seguire per un perfetto armadio stagionale.

Pulizia prima di tutto

Svuotate ogni ripiano e cassetto e disponete tutti i vestiti sul letto. Mettete in un primo mucchio quelli che usate di più e in un secondo quelli che usate meno, disponendoli in modo che siano ben visibili subito. Provate quelli del secondo gruppo Indossate gli indumenti finiti nel gruppo dei meno indossati e chiedetevi se vale la pena continuare a tenerli o eliminarli. Aggiungete al primo gruppo quelli che avete tenuto, e separate il resto (donarlo è l’opzione migliore per noi e per gli altri).

Munitevi di sacchetti e custodie

Iniziate con gli indumenti più pesanti che non vi serviranno fino ai prossimi freddi: riponete i maglioni in sacchetti di plastica. Giacche e cappotti se avete spazio possono essere conservati nella apposite custodie, altrimenti si può ricorrere anche questa volta a un sacchetto piegando il capo a metà con le maniche sul petto per conservare la forma originale. La plastica è ideale per conservare i tessuti tipici della stagione invernale. Tenete i classici a portata di mano Lasciate pure nei cassetti che aprite quotidianamente due maglioni passe-partout dalla consistenza diversa, insieme a un paio di calze pesanti e a un cappello: saranno preziosi quando il tempo è imprevedibile. Create un piccolo spazio dove riporre gli indumenti meno legati ai cambi stagionali, una “terra di nessuno” che potrebbe tornare utile anche a fine autunno.

Dividete i cassetti e i ripiani secondo tre logiche

La prima: dividete tra indumenti da giorno, più casual, e da sera. Una volta divisi in questo modo, potete effettuare la seconda divisione, tra indumenti per il “sopra” (camicie, top), per il “sotto” (pantaloni, gonne) e vestiti/abiti. La terza è quella che raggruppa tutti i capi basic. Così facendo, sarà semplice e immediato realizzare gli abbinamenti e avere il colpo d’occhio su come combinare ogni pezzo presente nel guardaroba.

Scarpiera intelligente

Stessa divisione per la scarpiera: tenete a portata di mano le casual usate tutti i giorni e le sneakers per allenarvi, mentre negli spazi meno in vista riponete le scarpe più eleganti, che usate solo per le grandi occasioni.

Intimo

Se non avete cassetti a sufficienza e l’idea di buttare slip, calze e reggiseni nello stesso scomparto vi terrorizza, provate a utilizzare delle scatole apposite con divisorio, oppure ritagliate uno spazio in un altro cassetto dove inserire l’intimo. Magari le calze nell’angolo del cassetto dei maglioni, i reggiseni in quello delle magliette e così via. Basta separare i due spazi con del cartoncino.