WEB RADIO

RMC Marine
 
Music Star Jovanotti
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
rmc
 
Radio Bau & Co
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Love Songs
 
RMC Italia
 
RMC Duets
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC 90
 
Music Star Giorgia
 
Radio Kay Kay
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC New Classics
 
RMC Great Artists
 
RMC Hits
 
MC2
 
Radio Festival
 
RMC 80
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 

Tyson parla della collaborazione con Madonna

Tyson parla della collaborazione con Madonna

Il pugile loda la star, Mussolini e pensa di darsi alla musica

Tyson parla della collaborazione con Madonna: il pugile loda la star, Mussolini e pensa di darsi alla musica Madonna sa sempre come sorprendere i fan e i media, e la scelta di ospitare Mike Tyson in una delle canzoni ("Iconic") del suo nuovo album, “Rebel Heart”, in uscita il 9 marzo, è stata senz’altro d’effetto. La presenza dell’ex pugile dal passato non del tutto immacolato (è stato condannato a dieci anni di carcere per stupro e ne ha passati tre in prigione) ha fatto discutere più che quella degli altri partner artistici di questo progetto (Nicki Minaji, Nas e Chance the Rapper). Adesso anche Tyson ha voluto dire la sua, in un’intervista concessa al magazine Rolling Stone. «Madonna ti chiama, ti dice di raggiungerla da qualche parte, e tu vai», ha raccontato. «Non sapevo cosa avrei dovuto fare… non sapevo se avessi dovuto parlare o rappare. Sono andato e ho iniziato a parlare della mia vita e di quel che mi era accaduto. Ho anche detto alcune cose davvero folli, è stato molto intenso». Tyson ha rincarato la dose, dicendo di essersi ispirato, mentre parlava, a Mussolini e al suo modo di rivolgersi alle folle. Per il pugile, la sua figura «aveva qualcosa di ipnotico, e le sue parole erano piene d’orgoglio… Aveva questo stile da strada, il modo di muovere le mani e la testa, prima ancora che fosse nato l’hip hop». C’è da pensare che non mancheranno al proposito le polemiche. Tyson ha speso parole di apprezzamento anche per Madonna, naturalmente: «Madonna è una persona fantastica, serena. Sta cercando di fare la cosa più difficile che esista: salvare il mondo». La collaborazione ha anche fatto balenare al pugile la possibilità di darsi alla carriera musicale: «Lavorare con Madonna mi fa credere che potrei farcela. La maggior parte delle persone che erano in studio bevevano o fumavano (per cercare l’ispirazione, n.d.r.), io invece sono stato perfetto al primo colpo e tutti hanno pensato che fosse fantastico».