Paul McCartney non si ritira dalle scene

In un’intervista a Rolling Stone, l’ex Beatles allontana le voci sul suo addio alla musica

Paul McCartney non si ritira dalle scene

In un’intervista a Rolling Stone, l’ex Beatles allontana le voci sul suo addio alla musica
Paul McCartney non si ritira dalle scene.  In un’intervista a Rolling Stone, l’ex Beatles allontana le voci sul suo addio alla musica Dev’essere faticoso sentirsi rivolgere sempre le stesse domande e si capisce dunque la noia di Paul McCartney all’ennesima quesito sul suo ritiro dalle scene. In un’intervista al magazine Rolling Stone, l’ex Beatle ha raccontato di quando appenderà la chitarra al chiodo, ma allo stesso tempo ha tranquillizzato i fan affermando che ci vorrà ancora tempo: «Lo farò, statene certi. Ma quando me la sentirò, di certo non oggi», stroncando sul nascere ogni possibile indiscrezione intorno al suo farsi da parte. Nell’intervista al magazine, McCartney ha confessato che al momento sta lavorando alla set-list del suo tour, miscelando canzoni vecchie e nuove per non scontentare nessuno: «Amo mescolare il materiale vecchio e quello nuovo per accontentare tutti gli spettatori». Niente sperimentazioni. Un amore per i fan che l'artista manifesta a ogni occasione: «Qualcuno mi dice di suonare quello che mi piace ma non è giusto. Artisti come Bob Dylan lo fanno, ma io non voglio che il mio pubblico possa dire “Hey,  siamo venuti per i grandi successi e tu stai suonando un mucchio di m***a”. Per me non è accettabile». McCartney di recente ha pubblicato cinque suoi dischi sotto forma di app. Si tratta di “Band on the run”, “McCartney”, “McCartney II”, “RAM” e “Wings over America”, che sono state rese disponibili sia per iPhone che per iPad. Le applicazioni includono gli album originali e parecchio materiale inedito  tra cui tracce rimasterizzate, interviste, foto e documentari. Una vera chicca per i fan.

Now on air