Robbie Williams abbandona la sua casa da 2 milioni

Robbie Williams abbandona la sua casa da 2 milioni

Robbie Williams abbandona la sua casa da 2 milioni: preferisce stare in hotel La casa vuota. Dato per morto da molti utenti dei social network che ne confondevano il nome con quello dello sfortunato attore americano Robin Williams, Robbie Williams è tornato anch’egli sui giornali, ma per motivi tutt’altro che tragici. Il tabloid Daily Star, infatti, ha scoperto che l’ ex Take That si è reso protagonista di un’iniziativa immobiliare sbagliata, o piuttosto eccentrica, a seconda dei punti di vista. Dopo aver acquistato una meravigliosa abitazione nella parte occidentale di Londra, spendendo ben 1,75 milioni di sterline (pari a 2,2 milioni di euro), l’ha, di fatto, abbandonata. Sì, perché Robbie Williams, che risiede abitualmente a Los Angeles, preferisce alloggiare in albergo durante i suoi soggiorni londinesi, invece che stare a West London. “La casa ha uno staff pronto, in qualunque momento, ad ospitare chiunque voglia fermarsi lì - ha raccontato una fonte anonima al Daily Star - ma lo stesso Robbie ha più volte scelto di stare in hotel quando si trova a Londra, piuttosto che fare avanti e indietro tra il centro e West London per i suoi impegni di lavoro. Ha comprato la casa - acquistata dal regista Michael Winner - per la sua famiglia e pensa di usarla un giorno, ma ora non gli piace stare in un posto così grande quando è da solo”.  Robbie ha anche invitato alcuni suoi amici e parenti a usare la casa, perché per lui “è più facile stare in hotel, non doversi preoccupare di nulla e poi andarsi a esibire o saltare sul prossimo aereo per il suo tour”. Rivoluzione in arrivo. Secondo la fonte, tutto potrebbe cambiare, però, quando Ayda Field, moglie di Robbie Williams attualmente incinta, darà alla luce il secondo figlio della coppia. “Ayda ha già le sue idee su come arredare la casa e quando il bimbo sarà nato tutta la famiglia si trasferirà lì. Ma senza l’impronta della moglie sull’abitazione, Robbie non si sente a casa. E per Robbie casa è dov’è la sua famiglia”.

Now on air