WEB RADIO

RMC Hits
 
RMC Italia
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC Love Songs
 
Music Star Giorgia
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Music Star Pino Daniele
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC New Classics
 
Radio Kay Kay
 
Radio Monte Carlo FM
 
Xmas Radio
 
RMC Great Artists
 
Radio Festival
 
RMC 80
 
RMC 90
 
Music Star Coldplay
 
RMC Duets
 
RMC Marine
 
MC2
 
Music Star Jovanotti
 
Radio Bau & Co
 
rmc
 
Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Zucchero
 

Lenny Kravitz ispirato da Hunger Games

Lenny Kravitz ispirato da Hunger Games

Lenny Kravitz parla dell'ispirazione del suo ultimo album "Strut"

Lenny Kravitz ispirato da Hunger Games per la realizzazione del suo nuovo album Il nuovo album. Lenny Kravitz è stato ispirato da “Hunger Games: Catching Fire” per la realizzazione del suo nuovo album. Il 50enne rocker è entrato sempre più in contatto con il mondo del cinema dopo le sue performance in “Precious”, “The Butler” ed infine nella saga “The Hunger Games”. Ma mentre i lavori per la seconda parte del film proseguivano, Lenny Kravitz è riuscito a dare sfogo ai suoi impulsi creativi anche in ambito musicale cominciando così a “sognare” le sue nuove canzoni che poi sono finite nel nuovo album “Strut”. Nel corso di un'intervista con il quotidiano britannico The Sun ha dichiarato: “Stavo girando Catching Fire ed avevo degli impegni molto pressanti. Mi dovevo svegliare ogni mattina alle cinque ma dormivo poco visto che di notte sognavo la mia musica. Alla fine sono riuscito a farne un album che era praticamente tutto lì, nei miei sogni. Strut è venuto fuori in questi modi. Credo che essermi lanciato nella carriera di attore abbia avuto la capacità di alimentare ancora di più la mia passione per la musica. E sono riuscita a portarla ad un livello successivo. E' stata una sfida creativa ma credo di averla superata perché sono molto contento del mio ultimo disco”. La vita in tour. Lenny Kravitz è entusiasta di portare il suo ultimo lavoro sul palco anche se non ama molto la vita “on the road”. “Non dico che odio i tour, anzi mi piace moltissimo stare sul palco e suonare la mia musica. Ma trovo molto difficile spostarmi continuamente. Chiunque abbia mai fatto un tour ti può confermare quanto sia stancante. Ma la cosa più bella è scoprire di avere dei fan che vanno dai 6 ai 60 anni. Per quanto ami la carriera di attore, la musica rimane sempre la mia passione principale e quello che amo più di tutto”.