Laura Pausini ambasciatrice del World Food Programme

Laura Pausini ambasciatrice del World Food Programme

Laura Pausini è stata nominata Goodwill Ambassador dell’agenzia delle Nazioni Unite che fornisce assistenza alimentare alle vittime di guerra o di catastrofi

Giovedì 12 luglio Laura Pausini è stata nominata Goodwill Ambassador del World Food Programme, l’agenzia delle Nazioni Unite che lavora in più di 80 paesi per fornire assistenza alimentare alle persone che vivono in luoghi vittime di guerre o catastrofi naturali.

La nomina è avvenuta a Jesolo, in Veneto, contemporaneamente alla preparazione del suo tour mondiale e ai festeggiamenti per i suoi 25 anni di carriera internazionale.

Laura Pausini ha dichiarato: «Sono felicissima di questo nuovo incarico. Il WFP è una realtà molto importante a livello internazionale, e conosco la serietà con cui opera in tutto il mondo. Sono certa che da questa collaborazione nasceranno iniziative straordinarie, che non vedo l’ora di supportare».

Non è la prima volta che Laura Pausini sostiene le cause del WFP: già nel 2008, infatti, aveva tenuto un concerto in beneficenza, i cui ricavati erano stati devoluti a UNHR e WFP per sostenere i rifugiati rimpatriati in Afghanistan. Più tardi, nel 2015, si era fatta portavoce della campagna mondiale #FameZero, di cui era anche testimonial.

Now on air