Eurovision 2018: tutto pronto per la finale. Tutti a fare il tifo per il duo Meta-Moro

Eurovision 2018: tutto pronto per la finale. Per l'Italia in gara il duo Meta-Moro

Sabato 12 maggio si terrà l’Eurovision Song Contest 2018 con 26 paesi finalisti

Ci siamo, mancano solo 2 giorni all’attesissimo Eurovision Song Contest 2018, la gara canora europea che premierà la canzone più bella dell’anno. Questa sera si terrà la seconda delle due semifinali dalla quale usciranno le altre 10 finaliste che andranno a completare la griglia finale dei 26 partecipanti. Il meccanismo dell’Eurovision infatti prevede 6 finalisti di diritto: il Portogallo (vincitore lo scorso anno con Salvador Sobral), la Spagna, la Francia, la Germania, l’Italia e il Regno Unito, ai quali si aggiungono altre 20 nazioni che accedono alla finale tramite le due semifinali ad eliminazione.

A portare i colori italiani ci saranno i vincitori del Festival di Sanremo Ermal Meta e Fabrizio Moro con la loro “Non mi avete fatto niente”. Il duo italiano proverà ad aggiudicarsi la 63esima edizione dell’Eurovision sfidando tutte le migliori canzoni europee sulla piazza.

Oltre alle 6 finaliste citate, dalla prima semifinale sono uscite vincitrici l’Austria, Cipro, l’Albania, la Bulgaria, la Lituania, la Repubblica Ceca, Israele, l’Irlanda, la Finlandia e l’Estonia. Questa sera si sfideranno altre 18 nazioni: 8 dovranno dire addio all’Eurovision mentre le altre 10 parteciperanno alla finale in programma sabato 12 maggio all’Altice Arena di Lisbona. Molto attesa l’esibizione di Salvador Sobral con “Amar pelos dois” che per l’occasione farà un duetto con Caetano Veloso.

Now on air