Taylor Swift attacca il bullismo online (e Kim Kardashian)

Taylor Swift attacca il bullismo online (e Kim Kardashian)

Nel primo concerto del tour americano, la cantante ha parlato della delicata questione degli insulti sulla rete. Ed è arrivata anche la frecciatina a Kim Kardashian

Scorre ancora cattivo sangue tra Kim Kardashian e Taylor Swift, sempre al centro di battibecchi sulla rete.

Durante la prima data del Reputation Stadium Tour a Glendale (Arizona), la cantante statunitense ha voluto parlare del cyber-bullismo e di come comportarsi se si diventa vittime di insulti in rete.

«Un paio di anni fa, qualcuno mi ha chiamato serpente sui social e la cosa ha preso piede»

Il discorso è un chiaro riferimento ad un vecchio post dal profilo Twitter di Kim Kardashian che, insieme al marito Kanye West, è sempre stata in cattivi rapporti con la cantante di "Shake It Off".

Nel post in questione, Kim la definisce "serpente".  

Successivamente, riferendosi al suo pubblico, Taylor ha aggiunto: «Voglio dirvi che se qualcuno usa dei soprannomi per bullizzarvi sui social e anche se un sacco di gente inizia a fare lo stesso, questo non vi deve abbattere. Invece vi può rendere più forti»

La cantante si è da poco riappacificata con Katy Perry, che, dopo alcune incomprensioni, le aveva inviato un biglietto di scuse, ma a quanto pare la faida con la Kardashian sembra proprio non avere fine.

Now on air