WEB RADIO

RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Hits
 
Radio Festival
 
Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Coldplay
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Giorgia
 
RMC 90
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Marine
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC New Classics
 
RMC Great Artists
 
MC2
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC 80
 
Music Star Pino Daniele
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Radio Bau & Co
 
rmc
 
RMC Duets
 
RMC Love Songs
 
RMC Italia
 

Chris Cornell: il fratello Peter lo ricorda con due bellissime foto e un messaggio commovente

Peter, fratello di Chris Cornell, ricorda l'artista scomparso con due splendide immagini e un post carico di emozione

Chris Cornell: il fratello Peter lo ricorda con due bellissime foto e un messaggio commovente

Chris Cornell: il fratello Peter lo ricorda con una bellissima foto e un messaggio commovente

Chris Cornell è scomparso il 18 maggio lasciando un grande vuoto nel cuore di tutti e il fratello Peter, superati i primi giorni di dolore, ha voluto adesso ricordarlo con due bellissime foto che li ritraggono insieme e un post commovente. Queste le parole di Peter:

«Amici,

è stato difficile mettere insieme le parole. Il mio cuore è spezzato. Chris era sempre solo mio fratello. Noi “eravamo”. Senza pretese. Non dovevamo essere profondi ogni volta che ci vedevamo. A volte avevamo solo bisogno di essere nella stessa stanza. Era abbastanza.
Mi ha davvero colpito come lui appartenesse al mondo. Come fosse icona e leggenda. Detto questo, mi dispiace tanto per te per la tua perdita. Artisti, attori, musicisti. Ci affidiamo a queste persone per darci forza. Per ispirarci e distrarci nei momenti di difficoltà. Chris ci ha protetto quando avevamo bisogno di lui. La sua gentilezza ci circondava come un'armatura. Era un guerriero e un mago. Un lupo ululante e un mentore fidato.
Mio fratello ha dato liberamente i suoi doni e non è mai stata una lotta. Ha gestito umilmente la saturazione generata dall'essere una celebrità. Il potere e la rabbia e la passione della musica di mio fratello erano sempre autentiche e originali. Lui era una creatura potente, sensibile, fragile, arrabbiata, mistica che esisterà per sempre nel suo lavoro. E lo ha fatto per tutti noi. Per donarcelo. Lasciando tutto sul palco o nelle registrazioni che lo hanno reso immortale.
Non riuscirò mai a capacitarmi della sua morte. Sono sotto shock da quando ho saputo la notizia. Non posso e non voglio lasciarlo andare.
Per favore, con tutta l'umiltà che posso raccogliere dal profondo di un cuore polverizzato, vi ringrazio tutti per la vostra gentilezza e per le condoglianze. Grazie per avermi trovato attraverso le vostre lacrime.
Tenetevi stretti i fratelli. Tanto amore!»