Katy Perry vuole comprare un convento. Ma le suore non sono d'accordo

Katy Perry vuole comprare un convento. Ma le suore non sono d'accordo

Katy Perry è in causa con alcune suore per l'acquisto di un convento in California. Un giudice adesso ha dato ragione alla star

Katy Perry vuole comprare un convento. Ma le suore non sono d'accordo

Una bizzarra causa legale ha visto contrapposte Katy Perry e due suore dell'Immacolato Cuore della Benedetta Vergine Maria, sorella Rita Callanan e sorella Catherine Rose Holzman. Il motivo del contendere? Un terreno in Waverly Drive dove sorge il convento delle sorelle e che Katy Perry voleva acquistare per costruirvi una villa.

L'arcidiocesi di Los Angeles aveva dato la sua approvazione all'acquisto, che sarebbe costato alla Perry 14 milioni e mezzo di dollari. Ma le due suore si sono opposte, sostenendo di essere le legittime proprietarie del convento, che avevano venduto a un restauratore, Dana Hollister, per 44.000 dollari. Adesso il tribunale ha dato ragione a Katy Perry. Come ha poi specificato l'arcidiocesi di Los Angeles, il convento non era più abitato dal 2011, perché le sue spese di manutenzione erano eccessive, ma le suore non avevano l'autorità per venderlo. L'autorizzazione finale per l'acquisto da parte della Perry deve essere data dal Vaticano. Le due suore non hanno preso molto bene il verdetto del giudice. E hanno accusato Katy Perry di praticare la stregoneria.

Now on air