Michael Bublé e la moglie confermano che il loro piccolo Noah sta meglio

Michael Bublé e la moglie confermano che il loro piccolo Noah sta meglio

La coppia fuga le ombre sulla salute del bambino con un comunicato ufficiale: Noah si sta riprendendo e i dottori sono adesso ottimisti

Michael Bublé e la moglie, Luisana Lopilato, hanno confermato con un comunicato ufficiale che il loro bambino si sta riprendendo dalla grave malattia (un tumore al fegato) che lo aveva colpito nell'autunno del 2016. Tra giovedì 2 e venerdì 3 febbraio erano circolate delle indiscrezioni sulla salute del piccolo. Il giornalista Tomas Dente, durante Nosotros, il morning show di un canale tv argentino, aveva infatti rivelato che la sorella di Luisana gli aveva riferito come Noah stesse migliorando.

La donna aveva poi smentito in parte le sue affermazioni, dichiarando che bisognava attendere un comunicato ufficiale della famiglia. Che è arrivato e per fortuna conferma le notizie positive finora giunte alla stampa: «Siamo profondamente grati di dichiarare che nostro figlio Noah sta migliorando nel corso della sua terapia  e i dottori sono molto ottimisti sul futuro del nostro piccolo. E' stato un bambino coraggioso per tutto il tempo della cura e noi continuiamo a essere ispirati dalla sua forza d'animo. Ringraziamo Dio per la forza che ci ha donato. La nostra gratitudine per i suoi dottori e tutti quanto si sono presi cura di lui non può essere espressa a a parole. Vogliamo anche ringraziare tutte le migliaia di persone che ci hanno inviato le loro preghiere e i loro auguri di guarigione. Mentre continuiamo in questo percorso, ci sentiamo profondamente confortati dal vostro sostegno e dal vostro amore».

Now on air