Facebook pagherà gli artisti per la condivisione di contenuti musicali?

Facebook pagherà gli artisti per la condivisione di contenuti musicali?

Il noto social network potrebbe ricompensare i musicisti per video e canzoni condivisi sulla sua piattaforma

Facebook potrebbe pagare i musicisti (e le case discografiche) per i video e le canzoni condivise sulla sua piattaforma. Si tratterebbe di un'ottima notizia per gli artisti e l'industria della musica in generale, considerando quanti contenuti musicali sono condivisi sul celebre social network.

Che qualcosa si stia muovendo in questa direzione lo prova l'assunzione nello staff di Facebook di Tamara Hrivnak, avvocato e d esperta in diritto d’autore della musica, già presso la casa discografica Warner e poi Director of Music Partnerships di YouTube e Google Play.

La Hrivnak ha raccontato il suo nuovo incarico pubblicando un post naturalmente su Facebook: «Sto entrando a Facebook per guidare la strategia globale sulla musica. È una nuova avventura e non vedo l’ora di approfondire il legame tra Facebook e l’industria musicale. La musica è importante, la mia carriera è stata interamente dedicata a far crescere le opportunità per la musica nel paesaggio digitale».

I nuovi scenari aperti da questa assunzione si fanno dunque interessanti per l'industria musicale. Si attendono sorprese (e si spera siano positive).

Now on air