WEB RADIO

Music Star Giorgia
 
Radio Kay Kay
 
RMC 90
 
Music Star Tiziano Ferro
 
rmc
 
Radio Bau & Co
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC Love Songs
 
Music Star Coldplay
 
MC2
 
RMC Great Artists
 
Music Star Pino Daniele
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC Italia
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Jovanotti
 
RMC 80
 
RMC New Classics
 
RMC Hits
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Marine
 
Radio Festival
 
RMC Duets
 

Laura Pausini dedica un post commovente alla sorella per il suo compleanno

L'artista fa gli auguri alla sorella Silvia in modo davvero speciale. E rivela un segreto sulla canzone in cui hanno duettato insieme nel 2011

Laura Pausini: auguri speciali per il compleanno della sorella Silvia

Laura Pausini ha voluto fare degli auguri speciali alla sorella Silvia per il suo quarantesimo compleanno. L'artista, che è molto legata alla sorella, le ha dedicato un commovente messaggio di auguri pubblicato sulla sua pagina Facebook ufficiale: «Cara Silvia, sorella mia, oggi compi 40 anni.
Mi ricordo bene quando sei tornata a casa con mamma e babbo e ti ho conosciuto, avevo solo 2 anni e mezzo ma quel momento non si può' dimenticare. Sei una donna, bella e forte, e sei una mamma e una moglie stupenda. Sei una figlia e una sorella che tutti ci invidiano. Vai per la tua strada come sai fare, non avere mai paura, se continui a seguire i tuoi ideali, il tuo amore, il tuo istinto, senza ascoltare NESSUNO, sarai per sempre realizzata.
Ti voglio bene, anche se vivo sempre lontano, quel primo sguardo nel 77 io non me lo posso dimenticare.

Ti amo bambolina.
E ti dedico la nostra canzone

"NEL PRIMO SGUARDO"».

La canzone è del 2011 ed è l'unica in cui le sorelle Pausini duettano. Inclusa nell'album "Inedito", è nata da un trabocchetto che Laura Pausini ha confessato in un'intervista del 2012: «Silvia canta benissimo ma è timida. Quando con Niccolò Fabi abbiamo scritto questa canzone, le ho teso un’imboscata. "Vieni nello studio di registrazione", le dico. Io canto il pezzo e lo dedico a lei. Si commuove. Io: "Questa canzone è da duetto, lo faccio con te". Lei: "Assolutamente no". “Pensa ai tuoi gemellini che ti sentiranno cantare con la zia", ribatto. E lei: "Prometti che non la metti nel disco". Invece l’abbiamo mixata con dentro lei, alla fine ha ceduto. I miei hanno pianto come se avessimo fatto insieme l’Aida».