Michael Jackson è stato ucciso. Lo dice la figlia Paris

News Musica

Michael Jackson è stato ucciso. Lo dice la figlia Paris

In un'intervista al magazine Rolling Stone la ragazza parla di un complotto per eliminare il padre. E rivela alcuni particolari sulla sua infanzia

Michael Jackson sarebbe stato ucciso: è questa la tesi della figlia della star, Paris, che ne ha parlato durante una lunga intervista concessa al magazine Rolling Stone. Secondo Paris, la morte del padre non sarebbe stata accidentale, provocata da una dose di sonnifero purtroppo letale iniettata al musicista dal suo medico di fiducia Conrad Murray. La ragazza, che all'epoca dei fatti era appena undicenne, sostiene che il padre fu deliberatamente assassinato: «Mio padre avrebbe lasciato degli indizi sulle persone che volevano fargli del male. A un certo punto, sembrava che dicesse "Mi uccideranno, un giorno". Sembra davvero una teoria della cospirazione e può sembrare una sciocchezza, ma tutti i veri fan e la famiglia sanno queste cose». Paris ha aggiunto che la sua ricerca di giustizia «è come giocare a scacchi, e io sto cercando di giocare nel modo giusto. E' tutto quello che posso dirvi per ora». 

Paris ha anche parlato delle accuse di pedofilia rivolte al padre: «Immagina tuo padre piangere davanti a te, perché il mondo lo odia per qualcosa che lui non ha commesso. Per me, l'unica persona importante era lui. Vedendo quel che per me era il mio unico punto di riferimento soffrire così, ho iniziato a odiare il mondo per quel che gli stava facendo».

Now on air