Stelle e segreti: i misteri ancora nascosti nella copertina di "Black Star" di David Bowie

Stelle e segreti: i misteri ancora nascosti nella copertina di "Black Star" di David Bowie

L'artwork dell'ultimo album dell'artista nasconde delle sorprese. A rivelarlo, il grafico che l'ha creata. L'8 gennaio, giorno del compleanno della star, è inoltre in programma un grande concerto tributo a Londra

La copertina dell'ultimo album di David Bowie, "Blackstar", nasconde dei piccoli segreti. Alcuni sono già stati scoperti dai fan: per esempio, esponendo alla luce solare l'artwork, appare una galassia di stelle.

Le sorprese però non finiscono qui. Lo ha rivelato Jonathan Barnbook, il grafico che ha lavorato al progetto, intervistato dalla BBC: «Ci sono alcune stelle nere nel disco, non solo le cinque che si vedono in copertina, e hanno diversi significati. Per esempio il rosone che sembra un'etichetta del prezzo; c'è poi la stella che guida i tuoi passi, quell'idea di una persona di cui tu segui i passi. L'idea di qualcosa di spirituale che la musica ti dà... Ci sono molti altri segreti che non si vedono a uno sguardo superficiale, spero che le persone li scoprano... C'è un grande segreto che ancora nessuno ha trovato. Be', se i fan lo trovano, bene. Altrimenti resterà segreto...»

Per rendere omaggio a Bowie è in programma un grande concerto tributo a Londra. L'evento si svolgerà l'8 gennaio, giorno in cui l'artista avrebbe compiuto 70 anni, alla Brixton Academy. Altri concerti si svolgeranno nelle città maggiormente legate alla memoria di Bowie. Ciascun concerto metterà in scena trenta musicisti. A condurre lo show di Londra sarà un grande amico di Bowie, l'attore Gary Oldman.

Now on air