David Bowie, sospetti sulla sua morte: c'è l'ipotesi eutanasia

News Musica

David Bowie, sospetti sulla sua morte: avanza l'ipotesi dell'eutanasia

Il Daily Mail ha rilanciato un'ipotesi molto accreditata nel mondo della musica sulla scomparsa di David Bowie

David Bowie avrebbe scelto il suicidio assistito. Il Duca Bianco è scomparso il 10 gennaio scorso a Londra, ma ora il Daily Mail cita alcuni esponenti del mondo della musica che rispolverano l'ipotesi eutanasia. Tra questi c'è il dj Andy Peeble: "Ha lanciato l'album più grande della sua carriera in occasione del 69esimo compleanno, e poi solo due giorni dopo la morte. Io non riesco a vedere tutto questo come una coincidenza". Dello stesso avviso anche il manager e produttore Simon Napier-Bell: "Ha deciso di avere il controllo sulla sua immagine fine all'ultimo".

Stando ad alcune fonti, Bowie avrebbe obbligato, amici, medici e collaboratori a non rivelare la verità sul suo cancro al pancreas, che gli era stato diagnostica nel 2014.

Now on air