WEB RADIO

MC2
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Jovanotti
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC Hits
 
Music Star Coldplay
 
RMC Italia
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Giorgia
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Marine
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC New Classics
 
Radio Bau & Co
 
RMC Duets
 
RMC Great Artists
 
RMC 90
 
Radio Festival
 
Music Star Tiziano Ferro
 
rmc
 
Radio Kay Kay
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC 80
 
RMC Love Songs
 

Retroscena F.1

E' stato in Canada che Flavio Briatore ha fatto una importante scoperta scientifica, destinata a cambiare il volto del mondo della F.1, vera pietra miliare delle scoperte e punto fermo attorno cui tutto gira. La rivoluzione Copernicana di Briatore è stata di quelle folgoranti, fredde, decise, senza appello, ma di una chiarezza unica e indiscutibile: "Ho scoperto dove è il punto G di Stella Bruno” disse con sapienza e saggezza. E mentre tutti pendevano dalle sue labbra, a cominciare da Stellina, curiosa di sapere come avesse fatto il geometra di Cuneo ad appropriarsi di questa incredibile scoperta scientifica, il sommo Briatore, tirato il fiato, disse con un tono che non ammette repliche e rende giustizia ai sommi maestri del passato: "Il punto G di Stella Bruno è alla fine della parola shoppinG”. E difatti, da quel momento in poi la nostra mitica inviata ai box della RAI si è consolidata nel ramo, ha fatto proseliti tanto che ormai, anche a Saxa Rubra, si sono convinti nell'affidarle la rubrica "Cartoline dal circuito” dove con sapienza, anni di studio e ricerca, Stella riesce a scovare sempre l'affare dell'anno, il non plus ultra della convenienza. E sbaglia chi crede che questo lavoro non sia faticoso. A Montreal, per esempio, alle prime luci dell'alba vedevi due personaggi noti della RAI lasciare il Novotel angolo Blv Levesque. Il primo, Ettore Giovanelli, andava a prendere a nolo una bici e si faceva tutta Montreal all'alba per non doversi beccare il fuso orario al ritorno. L'altro, Stella Bruno, andava a vedere in anteprima i negozi e scopriva l'affare. Quest'anno, per intenderci, l'Ipad2 lo ha trovato a 400 euro contro gli oltre 500 che costa da noi. E ne ha presi un paio per sé, il resto per gli amici. Ragazzi, questa qua è una garanzia, non si scappa. Infatti Briatore non bazzica più le piste di F.1, Stellina è ancora lì che vaga. Parlando di girovagare, vale la pena ricordare la trasferta turca. Martedì sera, prima della gara, scoprono che han rubato le tute ad Hamilton, Button e a qualche meccanico. La Sparco di Torino viene allertata con le tute speciali che fanno per ogni GP, ma sono pronte solo nella notte fra mercoledì e giovedì. Tramite amicizie e conoscenze, chiedono a un giornalista a caso, il vostro cronista, se se la sente di fare il portabagagli. Per due come Hamilton e Button ben volentieri, figurarsi. Arrivati a Malpensa, si scopre che la borsetta non è tale, anzi è un borsone enorme e che le tute non sono due ma 18. Avete letto bene: 18. I turchi, in quanto a ladrocinio, hanno le idee ben chiare. A questo punto, tramite un tifoso McLaren, di Hamilton in particolare, riusciamo a contattare il responsabile Turkish Airlines che parlando con il comandante del volo, riesce a far imbarcare il borsone a bordo per garantire la disputa della gara ai nostri due eroi in grigio rosso Vodafone. Dopo lungo volo, attraversata di Istanbul con traffico da paura e senza navigatore in auto, alla sera si arriva davanti ai box McLaren con la responsabile della Sparco che aveva esaurito il primo rosario, a furia di pregare, e aveva messo mano al secondo. Ma la consegna è stata fatta e Hamilton e Button han corso. E anche bene. E veniamo a Montecarlo, GP a la page per eccellenza. Ci sono dei compleanni da festeggiare e complici i ragazzi della Sparco, salta fuori uno Yacht dove è stata presentata la nuova tuta di Stefano Coletti, tutta simile a uno smoking. Qui si decide di festeggiare due compleanni, quello di Mario Isola, boss della Pirelli, e quello del vostro cronista. Alla torta e al catering ci pensa lo staff di Cristian Staurenghi che segue la Pirelli ma anche GP2, GP 3 e Lotus F.1. Ragazzi, che torta, da sballo!!!Speravo ne avanzasse qualche fetta per i nostri amici di lettura. Niente da fare, tutto esaurito. Ma da quando Cristian segue la Pirelli, in F.1 oltre allo spettacolo è aumentato anche il livello delle cucine, e scusate se è poco di questi tempi. Intanto, mangiando a quattro palmenti, arriva Stellina con uno scoop: "Ragazzi, ho trovato uno Yacht qua dietro che lo vendono a poco prezzo…”. A Stellì, e datte na calmata: va bene Ipad etc, ma ora esageri!!!

Paolo Ciccarone