I migliori tagli estivi da uomo

I migliori tagli estivi da uomo

Tendenze uomo 2016: dimmi che volto hai e ti dirò che taglio fare.

Come dovranno tagliare i capelli gli uomini per l’estate? Quest’anno, vip e passerelle dei più grandi nomi d’alta moda ci hanno insegnato che sono di gran tendenza i capelli folti, spesso e volentieri con la riga di lato. Sono ammessi i look spettinati, il ciuffo ha una vita, anche maxi, e le barbe si accorciano. Ma attenzione, la regola non è uguale per tutti, perché anche gli uomini, così come le donne, per scegliere il taglio di capelli, devono considerare la forma del proprio viso, al fine di minimizzare i difetti e dare armonia al volto. Marieclaire.it ci spiega quali sono i tagli maschili migliori, viso per viso, secondo i suggerimenti si Tara Angley, hairstylist per GH.

 

Un viso oblungo, deve assolutamente dire no ai tagli rasati. L’obiettivo infatti è quello di evitare l’effetto fagiolo, ossia una mascella eccessiva e delle tempie troppo strette. Meglio invece smussare il volume della mascella con la barba e optare per un taglio scalato ma rasato sulle tempie.

I volti a diamante, ossia “quelli con zigomi che sfinano verso il basso e il cranio tondo”, possono puntare su un taglio con basette e un ciuffo morbido. La barba deve essere attentamente curata.

I volti ovali, chissà perché, invece, tendono a radersi a pelle. Sbagliato! Meglio, invece, un taglio sì, molto corto ma non rasato. Sì alla barba squadrata, per dare l’illusione di lineamenti meno tondeggianti.

Il viso a cuore, quello di chi ha la testa tonda e il mento aguzzo, trova il suo taglio migliore in quello alla Elvis, che gonfia la fronte. Più che ammesse le basette, mentre attenzione alla barba, che non deve assolutamente essere troppo lunga. Tutt’altro.


Ed infine, i volti triangolari. Per loro, eterni giovincelli per via del mento aguzzo, niente barba! I capelli, devono essere molto folti, una chioma lucente e forte. Insomma, come appena usciti da una classica pubblicità di shampoo per uomo!

Now on air