WEB RADIO

RMC 90
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Zucchero
 
RMC Duets
 
Monte Carlo Nights Story
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Marine
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC New Classics
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC 80
 
Music Star Jovanotti
 
MC2
 
Radio Festival
 
rmc
 
Xmas Radio
 
Radio Bau & Co
 
Radio Kay Kay
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC Great Artists
 
RMC Hits
 
RMC Italia
 
RMC Love Songs
 
Music Star Giorgia
 

3 acconciature perfette per un appuntamento di lavoro

Avete un appuntamento di lavoro e non sapete come acconciare i capelli? Ecco tre idee adatte all’occasione.

3 acconciature perfette per un appuntamento di lavoro

Scegliere l’acconciatura dei capelli è per molte donne un’ardua impresa. Se poi si ha in programma un appuntamento di lavoro, ancora di più. In tal caso è bene avere i capelli sempre in ordine, perché un aspetto ben curato dà un’idea di maggiore affidabilità, sia se vi relazionate con dei clienti che con dei superiori.

Per quanto possiate amare il look spettinato, capelli indomati non sono molto comodi, perché le ciocche finiscono sempre davanti gli occhi e sono scomode per chi le porta e un po’antipatiche a chi vi guarda, giacché sarete tentate a spostare di continuo la fastidiosa ciocca davanti al viso.

Quali sono allora le acconciature ideali per un appuntamento di lavoro? La parola d’ordine è cura e semplicità. Meglio evitare i look spettinati, le ciocche volanti e gli accessori troppo appariscenti. Se amate portare i capelli sciolti, perché solo così vi sentite a vostro agio, fate attenzione che siano assolutamente in ordine, sempre ben pettinanti e che non vi coprano gli occhi: chi state per incontrare deve guardarvi bene in viso!

Per chi, invece, li raccoglie ecco tre acconciature perfette per un appuntamento di lavoro:

CHIGNON: attenzione a come lo fate.

Un classico delle acconciature, adatto a tutte le evenienze, ancora di più per un appuntamento di lavoro. Meglio basso per un look più sobrio, mentre alto risulta essere adatto ad uno stile più seducente. Se volete dare movimento a questa acconciatura, fate la riga di lato piuttosto che centrale o, in alternativa tirate tutti i capelli indietro. Evitate perle e strass decorativi: non siete ad una cerimonia! E, attenzione, no allo chignon abbozzato male o tirato su con un look un po’ spettinato/trasandato: andrà bene per un’uscita con le amiche, ma non per un appuntamento di lavoro. Per farlo bene fate una coda e poi rigirate i capelli a torciglione fermandoli di volta in volta con ferretti che si nasconderanno tra i capelli. Lacca per fissare e siete pronte!

LA CODA: nascondi il fermacoda.

Come per lo chignon, anche la coda è un classico sul posto di lavoro. Segue le stesse regole quanto all’altezza: bassa è più sobria e con la riga laterale darà un tocco di originalità. Attenzione a come la fissate: il fermacoda deve esser sobrio, no ad elastici in stile casalingo! Una buona idea è quella di utilizzare una ciocca di capelli per coprire l’elastico che avete utilizzato.

TRECCIA: semplice o alla francese

Un'acconciatura semplice da fare e di classe, se fatta bene. Una buona alternativa alla classica treccia è la variante alla francese, per intenderci quella che parte dall’alto del capo. Dai tutorial che potete trovare facilmente su web capirete che è più semplice di quel che pensavate. In poco tempo avrete una vera e propria acconciatura, di classe!  Attenzione però: se la lasciate morbida è facile che durante l’appuntamento di lavoro i ciuffi vengano fuori in un effetto un po’ trasandato. Meglio tirarla bene, ciocca per ciocca, durante l’acconciatura. Se volete una semplice treccia bassa potete farla anche laterale, ideale per le più giovani.