Cara Delevingne e l'addio alla moda: cosa è successo?

Cara Delevingne e l'addio alla moda: cosa è successo?

Le passerelle possono davvero diventare così terribili da decretare una ddio? Ecco cosa si nasconde, a volte, dietro la moda.

La vita sulle passerelle è un sogno per moltissime ragazze, per le quali quello della moda appare come un mondo meraviglioso. Sembra non essere più così per la giovane e famosa Cara Delevingne. La modella Londinese, infatti, che a soli 24 anni età ha già sfilato e posato per i più grandi brand del mondo della moda avvalendosi così un curriculum invidiabile, ha deciso di lasciare la sua attività nella moda. Il motivo? Lo stress che questo mondo comporta.

Sulle passerelle era arrivata ad odiare il suo corpo

La parole di Cara Delevingne in un’intervista alla rivista The Times, sono molto dure circa il suo abbandono delle passerelle e fa chiaramente capire che l’attività che svolgeva le stava rovinando la vita, minando alla sua serenità: “Mi sentivo vecchia. Sono arrivata a odiare il mio corpo, a rifiutarmi da sola.”  

Diversamente da quel che poteva sembrare, dietro le copertine e i servizi accattivanti della bella Cara, si celava una sofferenza molto forte. Celebrità ormai indiscussa e compensi da capogiro non le hanno fatto cambiare idea. Al contrario, la Delavingne è stata molto chiara: “Non lavorerò mai più nella moda.”

Complici della sua decisione anche una attitudine femminista che faceva apparire alla giovane londinese l’esibizione del suo corpo (chiaramente inevitabile nel suo lavoro), come qualcosa di “disgustoso”. Lo stress sembra inoltre aver influito sulla salute fisica della giovane, sfociando in una psoriasi che ha aumentato il disagio sulle passerelle e nei camerini.

Insomma, lasciando le passerelle, pare che la modella abbia evitato di cadere definitivamente in uno stato depressivo, se consideriamo la fragilità di fondo di questa ragazza apparentemente ribelle: già 15 anni fa la piccola Cara aveva sofferto di depressione, probabilmente per una situazione familiare particolare, che vedeva la madre fare abuso di eroina.

Dalla moda al cinema

La vita della Delevingne non cessa di essere ,però, sotto i riflettori. È risaputo ormai che la giovane ex-modella si voglia dedicare al mondo del cinema, per il quale ha già interpretato il ruolo da protagonista nel film Città di Carta, nelle sale italiane il 3 settembre. E, se sulle passerelle Cara era davvero brava, probabilmente non lo sarà da meno sul grande schermo, se pensiamo che ha già vinto grazie a questa pellicola il premio per la miglior interpretazione ai Teen Choice Awards 2015.

Dopo questo successo si attendono altri cinque film: Suicide Squad con Will Smith, Pan, Tulip Fever e London Fields.

Evidentemente non è stato solo lo stress a spingere Cara Delevingne ad una scelta così drastica, giacché il grande schermo le aveva già aperto le porte, però le sue dichiarazioni circa il mondo della moda rappresentano un’occasione per farci riflettere e farci capire che, in fondo, non è tutto oro ciò che luccica!

Now on air