Tutti pazzi per lo stile danese, ma come ricrearlo con facilità? Ecco le nostre idee!

Tutti pazzi per lo stile danese, ma come ricrearlo con facilità? Ecco le nostre idee!

Tanti suggerimenti semplici e rispettosi del portafoglio per dare calore e stile alla vostra casa... secondo la nuova moda danese dell'Hygge

Continua la nostra collaborazione con il portale internazionale di design Houzz, per mostrarvi case da sogno in Italia e all'estero, a cui ispirarvi per arredare il vostro appartamento, e per conoscere accorgimenti e consigli pratici per rendere sempre più bella e confortevole la vostra abitazione.

Questa settimana vi suggeriamo come ottenere lo stile più desiderato: l'Hygge, ultima tendenza d'arredo in arrivo dalla Danimarca. Tante idee semplici da realizzare ed economiche per fare della vostra abitazione una dimora davvero accogliente.

Di Sabina Maffei Plozner per Houzz

L’inverno è la stagione perfetta per adottare uno stile di vita più hygge. Cosa vuol dire? Hygge è un vocabolo danese che racchiude tante cose: il piacere di coccolarsi, circondarsi di buoni amici e godersi la famiglia, approfittare di piccoli piaceri come un paio di calzettoni di lana o una tisana profumata… Vediamo in pratica quali oggetti décor aggiungere in casa per renderla ancor più accogliente e calda. La bella notizia è che non serve partire per la Danimarca! Ecco alcune idee per portare lo stile di Copenaghen a casa vostra, con un occhio di riguardo al portafoglio.

Tavolino da tè

Nella lista dei piccoli investimenti di stagione non possono mancare un tavolino basso, dei portacandele e una bella teiera, ovvero l’hygge-kit di base per una casa accogliente. Il consiglio è di sceglierli in ceramica opaca, in colori neutri e magari con un design particolare ma molto pulito, insomma, come farebbe un vero danese.

Maxi tappeto morbido

Un tappetone morbido è perfetto per mille cose: ci si stende sopra a giocare, ci si massaggia i piedi, ci si guarda la serie preferita, si riscoprono i giochi da tavola… Sceglietelo in un colore neutro, in morbida lana o in simil-pelliccia. Per non spendere una fortuna, date un’occhiata alle nuove proposte degli store come Maison du Monde o Zara Home, dove potete trovarne con un budget contenuto.

Plaid (più di uno…)

Plaid, plaid e ancora plaid. In morbida lana o con le frange come quelli della nonna, se siete abili con il knitting, create le copertine da voi. Distribuitene in ogni angolo, gli amici lo apprezzeranno e l’unico rischio è che decidano di non lasciare più casa vostra.

Legna, pigne & Co.

Usate la legna per decorare! Anche se in casa non c’è un camino, i materiali naturali scaldano l’ambiente. Una catasta di piccoli tronchi, vasi di vetro pieni di pigne e ghiande o rami coperti di bacche sono perfetti per ricreare un soggiorno in stile scandinavo.

Tavola hygge con stoviglie semplici

Stoviglie semplici dal design nordico, piccoli accessori in legno e un menu che invita alla condivisione (sì alle torte salate e ai pancake del weekend, perfetti per invitare gli amici). Tra i marchi contemporanei più interessanti per la tavola vi segnalo Design Letters (perché non scegliere stoviglie con le vostre iniziali?), Arabia, Marimekko o Normann Copenhagen.

La pelliccia ecologica, un must have

L’ingrediente indispensabile per portare lo stile nordico in casa? Una pelliccia ecologica da gettare con nonchalance sul divano, su sedie e poltrone. E poi oggetti che scaldano come vasi e candelieri nei colori della terra e delle foglie da riempire con semplici rami con piccole bacche (che poi portano anche fortuna!).

Contatta un interior designer nella tua zona.

Scaldare (i cuori) con le candele

Se avete un camino, non c’è niente di più hygge, ma se il camino non c’è, ricreatene l’effetto. Bastano delle belle candele nei toni del bianco, crema e beige, di fogge e altezze diverse, magari posate su un vassoio di legno o di terracotta, da appoggiare in una nicchia, su una mensola o un tavolo basso. La luce che emanano è diversa dalla più calda delle lampade e ha l’effetto di scaldare subito l’ambiente – e anche il cuore.

Now on air