WEB RADIO

MC2
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC Duets
 
Music Star Coldplay
 
RMC Hits
 
RMC 90
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Bau & Co
 
Radio Festival
 
Music Star Tiziano Ferro
 
rmc
 
RMC New Classics
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Radio Kay Kay
 
RMC Love Songs
 
Music Star Giorgia
 
RMC 80
 
RMC Marine
 
Music Star Zucchero
 
Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Jovanotti
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Great Artists
 
RMC Italia
 

E ora dove metto il computer?

Nove soluzione geniali (e originali) per dare al computer di casa il posto che gli spetta

E ora dove metto il computer?

Continua la nostra collaborazione con il portale internazionale di design Houzz, per mostrarvi case da sogno in Italia e all'estero, a cui ispirarvi per arredare il vostro appartamento, e per conoscere accorgimenti e consigli pratici per rendere sempre più bella e confortevole la vostra abitazione.

Questa settimana vi riveliamo nove idee originali per dare al vostro personal computer il posto che si merita in casa, soprattutto se non si dispone di una stanza dedicata alla "zona ufficio". 

Di Rosaria di Prata per Houzz

Nicchia in zone di passaggio

Potrebbe essere preesistente oppure sarà necessario crearla ma, in questo modo, una semplice nicchia in corridoio trasformerebbe uno spazio di passaggio in un angolo studio. Considerando la profondità ricavabile, sarà possibile creare uno spazio anche per un pc fisso corredato da mensole utili per gli accessori da collegare ma anche per riporre libri e quant’altro. La base d’appoggio del computer può essere realizzata con una semplice mensola o un cassetto così da avere spazio aggiuntivo. Considerando la soluzione “nicchia” non si avranno sporgenze e tutto risulterà essere ben in ordine. Per le nuance si possono riprendere le tonalità dell’ambiente ad esso vicino per creare un effetto di continuità cromatica.

Dispensa/armadio “nascondi pc”

Il computer in cucina è sempre più spesso usato per cercare ricette e creare nuovi e gustosi piatti: destinargli un suo spazio diventa comodo e importante. Certamente non può essere considerato l’ambiente più idoneo, quindi per evitare che tra vapore e schizzi il monitor resti intatto, meglio riporlo al chiuso. Creando un spazio ad hoc con anta richiudibile, il problema è presto risolto: quando non è più necessario usarlo basterà chiuderlo all’interno e nulla sarà più visibile. Ricordarsi di prevedere delle prese elettriche in questo spazio per collegare i cavi elettrici.

Piano estraibile

Hai deciso che vuoi il tuo angolo studio proprio in cucina ma non hai tanto spazio? Far realizzare un vano scorrevole a scomparsa è l’idea migliore. Utilizzandolo come angolo studio, diventa comoda come seduta una panca, che poi potrà essere anche sfruttata diversamente. Per organizzare al meglio la postazione sicuramente una lampada da terra tornerà utile durante le ore serali. In questo caso è d’obbligo usare un pc portatile.

Mensola alta

Una mensola come studio? Potrebbe sembrare un’idea bizzarra invece si rivela molto funzionale, specialmente per chi ha poco spazio per una scrivania. Attenzione solo a sceglierla più larga rispetto alla versione classica così da poter usare il pc comodamente (il monitor del portatile va reclinato all’indietro). Soluzione adatta anche alla versione fissa perché si può collocare il monitor ad angolo e usare davanti la tastiera. Come seduta è da preferire uno sgabello alto che consente di mantenere una buona postura. L’alternativa è stare in piedi – sono sempre più frequenti le standing workstation, consigliate a chi ha certi problemi di salute (obesità, mal di schiena…). Ovviamente si tratta di una soluzione adatta per chi deve fare una ricerca veloce in rete, meno comoda se bisogna lavorare per molto tempo. Perfetta per un budget low cost e per un arredo alternativo di una parete di casa che altrimenti sarebbe rimasta inutilizzata.

Sottoscala minimal

Un modo insolito per avere la tua scrivania e il tuo pc sfruttando uno spazio generalmente poco usato, è studiare un angolo corrispondente alla scale del soppalco. L’impatto visivo diventa molto piacevole realizzando una scrivania nello stesso materiale della scala. Si può anche aggiungere un piano d’appoggio aggiuntivo dotato di rotelle che all’occorrenza scompare sotto la scrivania rendendo lo spazio ordinato. Nella soluzione in foto, una “libreria” con piani d’appoggio corrispondenti ai pioli della scala integra perfettamente questo mini studio al resto dell’ambiente.

Sottoscala su misura

Massimizzare l’uso di tutto lo spazio disponibile è un’esigenza di chi vive in appartamenti dalla metratura limitata. Le scale sono un’ottima risorsa perché lo spazio sottostante è sfruttabile nel punto di maggiore altezza come angolo studio. Si può ricavare una cassettiera, un piano comodo per il pc e anche qualche mensola per sistemare dei libri. In questo modo si recupera dello spazio che altrimenti sarebbe rimasto inutilizzato e si arreda, con un’idea su misura, un angolo studio che in casa è sempre più comodo. Adattabile sia a uno stile classico sia a uno moderno semplicemente scegliendo i giusti colori e prestando attenzione a dei piccoli dettagli come per la sedia o la tipologia del legno per le mensole. L’esempio in foto ci offre un’idea in più: oltre che per lo studio, il sottoscala è stato sfruttato anche per ricavare la cuccia del quattrozampe di casa.

Armadiatura

Se hai la fortuna di vivere in una casa con delle pareti dallo spessore considerevole, tale da poter ricavare un piccolo studio, opta per questa soluzione. In questo modo avrai tutto lo spazio necessario sfruttando anche l’altezza per mensole e ripiani, la lunghezza per la base d’appoggio ma anche per delle pratiche cassettiere. Delle porte scorrevoli consentiranno in un attimo di far scomparire il tuo ufficio, che diventerà così la tua stanza segreta. Optando per questa soluzione possono essere scelti monitor anche dalle dimensioni maggiori e corredare l’angolo pc con altri accessori come una stampante o sistemi audio per l’ascolto della musica.