Tutte le tendenze più nuove per arredare la casa!

Tutte le tendenze più nuove per arredare la casa!

Un mix di stile giapponese e scandinavo, tessuti naturali, terrazzi alla veneziana: ecco le proposte di tendenza del design

Continua la nostra collaborazione con il portale internazionale di design Houzz, per mostrarvi case da sogno in Italia e all'estero, a cui ispirarvi per arredare il vostro appartamento, e per conoscere accorgimenti e consigli pratici per rendere sempre più bella e confortevole la vostra abitazione.

Questa settimana vi stupiamo con una carrellata delle tendenze più nuove in fatto di arredamento e design.

Di Elisabetta Rizzato per Houzz

Magazine e blog di settore sono sempre una fonte molto interessante per scovare nuove tendenze e per trovare nuove ispirazioni per le nostre case. Navigando in rete, abbiamo selezionato le tendenze dell’interior e del design di cui sentiremo parlare molto nei prossimi mesi. Prendete nota!

Lagom

Lagom è una parola svedese che indica un vero e proprio stile di vita, basato sulla moderatezza e sul vivere bene evitando gli eccessi. Si traduce in interni dal tipico gusto nordico in cui l’obiettivo non è quello di sorprendere bensì di accogliere. Al bianco e nero e al minimalismo estremo si sostituiscono materiali e colori naturali, tessuti, piante. Una casa lagom è una casa in cui tutto è al posto giusto, in cui è stato trovato il giusto compromesso tra il troppo e il troppo poco. A decretare l’affermazione del trend la recente pubblicazione del libro Lagom: The Swedish Art of Living a Balanced, Happy Life di Niki Brantmark, meglio conosciuta come la creatrice del blog My Scandinavian Home.

Japandi

Il nome di questa nuova tendenza parla chiaro, è appunto la fusione dello stile scandinavo con quello giapponese. Due culture geograficamente molto distanti ma che hanno moltissimo in comune, a cominciare dall’estetica minimalista e dal legame intrinseco con la natura. Non solo: lo stile japandi porta con sè l’estetica giapponese chiamata wabi-sabi, descritta come “bellezza imperfetta, impermanente e incompleta”. Si traduce nel campo dell’interior e nel décor in pochi pezzi ma di qualità artigianale, in materiali naturali e imperfetti, in layer e texture.

Pareti grigie

Alle pareti bianche si sostituiscono sempre più spesso le pareti colorate: donano profondità agli spazi e decorano con leggerezza. Il grigio preferito dagli scandinavi non è un colore freddo, bensì una tonalità scaldata con una punta di beige in modo da diventare un perfetto colore neutro di fondo. Pareti colorate quindi: sia con il grigio, ma anche con altre tonalità desaturate che spaziano dal verde, al blu, ai colori terrosi. Basta dare uno sguardo a blog di interior e décor scandinavi come ad esempio La Maison d’Anna G oppure Coco Lapine Design per capire come la tendenza sia davvero forte e destinata a durare!

Terrazzo alla veneziana

Il terrazzo è un materiale storico tipicamente utilizzato come finitura per i pavimenti. È stato ormai sdoganato nel mondo del design e del décor ed è diventato uno dei motivi decorativi preferiti da utilizzare per rivestimenti a parete, per i tessili e per gli oggetti, anche in camera da letto.

La casa compatta

Fare di necessità virtù: le case sono sempre più piccole? Bene, troviamo delle soluzioni ingegnose per renderle belle e accoglienti. Il mondo del web è sempre più ricco di ispirazioni e progetti sul tema “casa compatta”, con spazi progettati su misura per sfruttare ogni centimetro dello spazio disponibile. Si parla spesso di “compact living”, appunto un’abitazione piccola, ma con tutti i comfort della casa di dimensioni standard. Qui sotto, un esempio di soggiorno in una casa di piccole dimensioni.

Now on air