WEB RADIO

Radio Kay Kay
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Marine
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC 90
 
RMC 80
 
Music Star Coldplay
 
rmc
 
RMC New Classics
 
Music Star Zucchero
 
RMC Hits
 
Music Star Giorgia
 
Romantic Rock
 
MC2
 
Xmas Radio
 
RMC Italia
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Great Artists
 
Radio Festival
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Bau & Co
 
RMC Love Songs
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC Duets
 

La casa creativa: con tante idee e soluzioni e soprattutto... a costi davvero contenuti!

Una giovane coppia ha arredato la sua casa in Germania con tante soluzioni efficaci e il ricorso ai mercatini delle pulci

La casa creativa:  con tante idee e soluzioni e soprattutto... a costi davvero contenuti!

Continua la nostra collaborazione con il portale internazionale di design Houzz, per mostrarvi case da sogno in Italia e all'estero, a cui ispirarvi per arredare il vostro appartamento, e per conoscere accorgimenti e consigli pratici per rendere sempre più bella e confortevole la vostra abitazione.

Questa settimana il nostro viaggio ci porta in Germania, a Düsseldorf, dove una coppia di giovani designer grafici freelance, Anne Peter e Jens Amende, ha arredato un piccolo appartamento ai tempi dell’università pensando che sarebbe stato solo un alloggio temporaneo. Tante soluzioni fai da te e arredi trovati nei mercatini delle pulci ne hanno fatto una casa davvero accogliente.

Di Stephanie Schetter per Houzz

La cucina è la stanza che preferiscono. La loro vita ruota attorno al vecchio tavolo, un cimelio di famiglia appartenuto al bisnonno di Anne: lavoro, cucina, fotografia, bricolage, serate passate a mangiare e chiacchierare con gli amici. Anche la credenza degli anni Cinquanta apparteneva ai nonni di Anne. All’interno sono conservati tutti gli utensili da cucina, i libri delle ricette e vecchie caffettiere. Ha un dettaglio ricco di significato: sul lato c’è un piccolo buco. «Oh, quello», ride Anne, «l’ha fatto mio papà, quando era piccolo, con arco e frecce!». Ecco un vero cimelio di famiglia con una storia ben visibile.

La parete metà bianca e metà azzurra dona alla stanza un tocco di colore e mette bene in risalto i mobili di colore bianco. Il lampadario nero in stile industriale, le imbottiture scure delle sedie e il quadro in bianco e nero creano un interessante contrasto. L’insieme è talmente accattivante che la cucina è stata addirittura il set di un servizio fotografico realizzato dalla rivista tedesca Landidee Wohnen & Deko.

Idee per la cucina di casa

Il mobile componibile della cucina sulla parete opposta segue la forma insolita della stanza: il piano di lavoro corre lungo l’angolo e così si viene a creare una piccola nicchia che accoglie fornelli e lavandino. Nella parte anteriore hanno a disposizione un ampio piano di lavoro la cui protagonista indiscussa è la scintillante macchina per caffè espresso prodotta da Isomac. Non ci sono pensili, una scelta consapevole per far apparire più grande lo spazio. Il lampadario a sospensione in stile industriale e fai da te – realizzato con tubi di alluminio grezzo, cavi tessili e semplici portalampadine – viene valorizzato alla perfezione.

Davanti alla cucina si trova la camera da letto, in cui lo stile industriale incontra i sogni giocosi della ragazza. Vecchi attaccapanni da parete presi in un mercatino dell’usato permettono di appendere borse, zaini, berretti e altri piccoli accessori dietro alla porta. Poiché la camera non è particolarmente grande, hanno rinunciato a mobili ingombranti e realizzato una struttura aperta per il guardaroba: un tubo di metallo è diventato l’asta appendiabiti ed è stato fissato alla parete con un cavo e staffe metalliche. Al di sotto un mobile Ikea sospeso al muro per apparire più leggero offre spazio in cui riporre i capi.

Il vecchio letto in metallo è stato acquistato da un antiquario, la lampada a fisarmonica in un mercatino dell’usato e il baule apparteneva al nonno di Anne. Oltre a essere una soluzione pratica per riporre le cose, il baule delimita in qualche modo la piccola zona dedicata al trucco. Qui Anne si può sedere sul vecchio sgabello industriale che risale all’epoca della Repubblica Democratica Tedesca (DDR).

Un bovindo, imponenti soffitti alti 3,5 metri, un mobilio discreto e delicate scelte cromatiche: il salotto della coppia è un posto tranquillo e luminoso. Sul divano grigio chiaro (Freistil di Rolf Benz) possono trascorrere molte ore piacevoli, raggomitolati tra innumerevoli cuscini e coperte. E il televisore? È ben nascosto in un piccolo armadio Ikea, su cui trova posto anche il vecchio giradischi. Anche il salotto ospita un progetto fai da te: la lampada sopra il divano che ricorda una gru. Grazie al dimmer è possibile regolarne l’intensità, per avere una brillante luce da lettura o creare un’atmosfera più soffusa e accogliente.

Davanti alla portafinestra del balcone c’è un altro oggetto fai da te. La coppia ha trovato le sottili gambe Hairpin in un mercatino delle pulci. Sono state carteggiate e colorate con una vernice spray nero opaco e un vecchio pezzo di tronco, trattato a olio, viene usato come piano per il tavolino. Insomma quella di Anne e Jens può essere definita a tutti gli effetti una casa ricca di personalità, curata nel dettaglio, e dove la creatività la fa da padrone.