WEB RADIO

RMC Great Artists
 
RMC Hits
 
Music Star Giorgia
 
RMC Marine
 
MC2
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC 90
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Zucchero
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Duets
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC New Classics
 
Radio Kay Kay
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC Italia
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Coldplay
 
RMC Love Songs
 
Radio Festival
 
Radio Bau & Co
 
rmc
 
RMC 80
 
Music Star Pino Daniele
 

Ami il Giappone? Ecco come arredare la tua casa in stile Sol Levante!

Tanti consigli di facile realizzazione per vivere in una casa d'ispirazione giapponese

Ami il Giappone? Ecco come arredare la  tua casa in stile Sol Levante!

Continua la nostra collaborazione con il portale internazionale di design Houzz, per mostrarvi case da sogno in Italia e all'estero, a cui ispirarvi per arredare il vostro appartamento, e per conoscere accorgimenti e consigli pratici per rendere sempre più bella e confortevole la vostra abitazione.

Questa settimana vi diamo tanti consigli, di facile realizzazione, per arredare la vostra casa in perfetto stile giapponese. All'insegna dell'armonia, della semplicità e del design essenziale.

Di Valentina Lonati per Houzz

Parola d’ordine: minimalismo
A caratterizzare la casa giapponese è la linearità degli arredi, ma soprattutto la mancanza di ridondanze, disordine e confusione. Perché a ispirare lo stile di vita giapponese e di conseguenza la casa è il minimalismo, che anela a una ruvida semplicità. Per avere una casa in stile giapponese il compito sarà dunque quello di sottrarre, più che di arredare: vietati soprammobili o chincaglieria varia, ma anche quadri alle pareti e tappeti (che non siano tatami). L’imperativo dev’essere rigore ed essenzialità.

Legno mon amour
La religione shintoista ha infuso un profondo rispetto nei confronti della natura. Per questo le case tipiche giapponesi sono dominate dal legno, dai tessuti e dai materiali naturali.

Al posto delle porte: i pannelli shoji
Questi pannelli rappresentano uno dei punti cardine della casa giapponese. Sono un’alternativa alle classiche porte e consentono una migliore illuminazione naturale. Originariamente realizzati con carta traslucida e legno naturale, sono disponibili in diverse varianti tutte personalizzabili a seconda degli spazi e delle esigenze. Sono la scelta ideale se si dispone di poco spazio e se si vogliono suddividere gli ambienti in modo originale, senza oscurarli troppo.

Ispirazione per la camera da letto

L’arte del riposo
Il futon era originariamente un semplice materasso srotolato sul tatami, la stuoia di paglia di riso che va a ricoprire i pavimenti. Oggi, sono in commercio letti futon che si ispirano a quelli tradizionali, dotati di rialzi.

Il bagno: il regno dell’ofuro, l’antico rituale di benessere
Per i giapponesi, la stanza da bagno è il tempio del relax e della cura della persona. E il rito dell’ofuro ne è una splendida conferma. Si svolge in vasche quadrate di legno e ha lo scopo di purificarsi. Il rituale prevede una doccia accurata e soltanto dopo l’accesso alla vasca, riempita di acqua molto calda per sciogliere tensioni e stress. Anche se non si desidera svolgere il rito dell’ofuro, si può scegliere una vasca di legno che ricordi quelle tradizionali giapponesi. Le sue sobrie geometrie la rendono perfetta per un bagno minimalista ed essenziale.

Giardini meditativi
Nella casa tradizionale giapponese l’esterno e l’interno non sono divisi in modo categorico anzi, sono uniti da un dialogo costante. Il giardino diventa quindi parte integrante della casa, con porte scorrevoli tenute aperte per consentire agli spazi di comunicare. Caratterizzati da rocce, percorsi, sabbia e miniature di piante e fiori, i giardini in stile giapponese sono curatissimi. E la loro funzione va al di là della pura piacevolezza estetica. Il giardino giapponese è il luogo dello spirito, in cui rilassarsi e lasciar correre i pensieri.