Come nascondere i difetti del volto con il giusto taglio di capelli

Come nascondere i difetti del volto con il giusto taglio di capelli

Il taglio di capelli può essere strategico per camuffare difetti del volto. Ecco come.

I tagli di capelli possono cambiare molto il nostro modo di apparire e possono mettere in risalto pregi o nascondere difetti. Ecco perché è bene sempre optare per tagli strategici che puntano a rendere il viso più snello ed armonioso. La regola però non è uguale per tutte, dipende infatti dai lineamenti tipici di ciascuno.

Volto rotondo

Chi ha un viso rotondo deve puntare a sfilarlo: farlo apparire più lungo darà l’idea di un volto più sottile. Innanzitutto, in tal caso, sono da evitare i capelli ricci che accentuano la rotondità. Meglio optare per un taglio lungo che scenda oltre il mento. Certo però che c’è chi ama i tagli corti, perché allora rinunciarci? Un taglio corto è possibile anche per chi ha un viso rotondo, a patto che portiate la chioma indietro, cosa che darà un effetto di viso più allungato.

Volto spigoloso

Chi invece ha dei lineamenti più marcati deve mirare a camuffare i tratti più spigolosi. Per farlo è consigliato un taglio scalato, con ciuffi laterali. Tutto questo darà più armonia al volto e confonderà i tratti marcati.

Inoltre ricordate che la riga laterale snellisce il viso evitando l’effetto Morticia e inoltre è di tendenza quest’anno!

I tagli di tendenza per assottigliare il viso

Quest’anno va di moda il Lob ossia il long bob, un caschetto un po’ più lungo, che però deve essere leggermente scalato per far apparire il volto più sottile, oppure puntate su ciuffi laterali. Anche il pixie va bene, in versione però asimmetrica, che copra il volto da un lato e lo scopra dall’altro. Il boyish invece, ossia il taglio corto con una leggera e morbida frangia si adatta ai volti rotondi!  



Fonte: blastingnews.com

Now on air