WEB RADIO

Music Star Pino Daniele
 
Music Star Jovanotti
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Marine
 
Radio Monte Carlo FM
 
Radio Bau & Co
 
RMC New Classics
 
rmc
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Giorgia
 
RMC Love Songs
 
Music Star Coldplay
 
RMC 90
 
RMC Great Artists
 
Radio Festival
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC Duets
 
Radio Kay Kay
 
RMC 80
 
RMC Hits
 
MC2
 
RMC Italia
 
Monte Carlo Nights Story
 

Fare shopping è eccitante come fare l’amore!

Ebbene sì, è confermato: fare shopping è davvero eccitante. Ecco perché!

Fare shopping è eccitante come fare l’amore!

Siamo appena usciti dalla girandola dei regali di Natale ed ecco che entriamo nel turbine dei saldi.

Se gli acquisti compulsivi delle feste non donano di certo relax, le spese durante i saldi (e, le donne lo sanno bene, lo shopping è sempre un’ottima valvola di sfogo) sono invece fonte di grande piacere.

Se le incursioni per negozi delle vostre fidanzate non sono una prova sufficiente, oggi ce lo garantisce anche uno studio scientifico commissionato dall’Institute of Promotional Marketing, i cui risultati sono stati anticipati dalla rivista The Grocer.

I ricercatori dell’Università di Westminster hanno infatti scoperto come un buon pomeriggio di shopping regali un grado di eccitazione pari a quello generato dal sesso, soprattutto quando il compratore è consapevole di aver fatto un affare… quindi soprattutto in periodo di saldi!

A questa conclusione si è giunti dopo aver monitoriato l’attività cerebrale dei volontari, mentre questi erano intenti in attività di vario genere, tra cui, appunto, andar per negozi e visionare un film porno.

Grazie all’utilizzo di una particolare strumentazione chiamata iMotion, che consente di monitorare i movimenti degli occhi e le reazioni del corpo, gli studiosi hanno potuto verificare come lo shopping doni le stesse sensazioni positive date dalle immagini erotiche.

Alla domanda “Perché fare shopping rende felici?” ha provato a rispondere anche la dottoressa Lauren Anderson, affermando che, in genere tutti noi «compriamo cose di cui non abbiamo bisogno con soldi che non abbiamo per far colpo su persone che non conosciamo e di cui non ci importa niente». Quello che rende felici, infatti, non sarebbe, per la dottoressa, solamente il possesso di un nuovo oggetto, ma tutto il processo che si mette in moto nella nostra mente dal momento in cui decidiamo di uscire di casa per andare a fare shopping: la felicità inizierebbe proprio nel momento in cui la nostra mente si mette nell’ordine di idee che andremo a comprare qualcosa di nuovo.

Quindi, se siete giù di morale e volete risollevarvi un po’, davvero non avete più scuse: un pomeriggio di shopping può fare miracoli!