Come organizzare il guardaroba invernale

Come organizzare il guardaroba invernale

La stagione fredda è alle porte: ecco tutti i consigli per un armadio ordinato e perfetto

Le temperature si abbassano, cappotti, stivali e sciarpe diventano imprescindibili e una perfetta organizzazione del guardaroba si fa sempre più necessaria. Ecco i consigli per un armadio invernale che vi farà affrontare al meglio la stagione fredda.

Smacchiare i capi

Primo accorgimento fondamentale: far spazio ai capi invernali riponendo quelli primaverili ed estivi in grandi buste di plastica o contenitori sottovuoto. Ciascuno di loro deve essere però accuratamente smacchiato e pulito: profumi, deodoranti o tracce di fumo attirano infatti le tarme.

Stivali in forma

Per non rovinarsi, gli stivali al ginocchio (e oltre) vanno mantenuti in posizione rigida grazie agli appositi sostegni da inserire al loro interno o con un’imbottitura casalinga a base di sacchetti di carta appallottolati.

Gli strati di maglie

La maglieria non andrebbe mai appesa: si rovina. Va invece ripiegata accuratamente e riposta in strati, dalla più leggera alla più pesante e dai colori più chiari a quelli più scuri. Le maglie più sottili si possono ripiegare e porre una sopra l’altra, con l’accortezza di separarle con fogli di carta priva di acidi. I contenitori sottovuoto non fanno bene a maglie e maglioni, accelerano il loro infeltrirsi: meglio usare borse che lascino traspirare gli indumenti.

Cappotti pesanti

Per i cappotti e le giacche pesanti vanno usati appendiabiti dotati di spalline spesse e rotonde, ideali per mantenere in forma perfetta i vostri capi più spessi e voluminosi. Che andrebbero conservati in un armadio diverso da quello destinato a ospitare camicie e vestiti, per evitare di sgualcire e rovinare questi ultimi.

Now on air