WEB RADIO

Music Star Tiziano Ferro
 
RMC New Classics
 
RMC Great Artists
 
Music Star Jovanotti
 
MC2
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC Italia
 
Music Star Giorgia
 
Radio Monte Carlo FM
 
Xmas Radio
 
RMC Love Songs
 
RMC Duets
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Music Star Zucchero
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Radio Bau & Co
 
RMC Hits
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Coldplay
 
RMC Marine
 
rmc
 
RMC 90
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC 80
 
Radio Festival
 

9 segnali che indicano quando si esagera con l’uso del cellulare!

Sempre connesse? È un errore. E fa aumentare i picchi di stress al femminile. Ecco i nove segni che avvisano quando è ora di rilassarsi. E spegnere il telefono

9 segnali che indicano quando si esagera con l’uso del cellulare!

Sempre connesse, grazie allo smartphone. E dunque sempre pronte a controllare la posta elettronica, rispondere alle mail, twittare, aggiornare il proprio profilo su facebook. Un’attività che fa innalzare i livelli di stress, soprattutto per le donne che devono il più delle volte, conciliare gli impegni lavorativi con quelli familiari. Esistono però dei campanelli d’allarme che dovrebbero far riflettere sulla reale necessità di allentare il ritmo e, soprattutto, spegnere il cellulare. Almeno per qualche ora. A indicare i “segnali da stress” è Alena Hall, esperta in stili di vita salutari per l’Huffington Post.

1-Avere l’impressione che stia squillando il telefono anche quando non è così

Gli studiosi hanno chiamato questa sensazione “sindrome da vibrazione del cellulare fantasma”. È più frequente di quanto si pensi: quante volte è accaduto di avere inserito l’opzione mute, ma aver avuto la netta impressione di sentire lo smartphone squillare?

2- Aver superato questo semplicissimo “addiction test”

Non essere riuscite a staccare gli occhi dal display del telefono, per controllare se fossero arrivati messaggi o notifiche, per almeno 60 secondi

3- Non aver mai trascorso una vacanza senza il cellulare

Le vacanze servono a ricaricare il cervello e dargli nuovo smalto, come fossero un booster energizzante. Ma gli effetti positivi del relax sono completamente vanificati se si controllano compulsivamente le mail e si chiamano incessantemente i colleghi a lavoro. Una vera vacanza rilassante implica l’abbandono del cellulare a casa. O almeno, il tenerlo spento per la maggior parte della giornata.

4- Guardare il display del telefono un numero di volte maggiore di quelle in cui si è data un’occhiata al proprio figlio

Sembra incredibile, ma accade. E dovrebbe far molto riflettere…

5 - Aver dimenticato quando è stata l’ultima volta in cui si è cucinato un piatto speciale e non lo si è subito condiviso su Instagram

Lo scopo di aver preparato una cenetta deliziosa è gustarla materialmente con le persone più care. Non fotografarla per postarla su tutti i social.

6 – Aver rischiato più volte un incidente perché troppo indaffarate a scrivere un messaggio camminando

In questo caso non è a rischio solo l’incolumità mentale e psicologica: anche il fisico ne risente gravemente.

7- Soffrire di dolori al polso e alle dita

Nell’ambiente medico è ancora aperto il dibattito se i dolori continui al polso, al palmo e alle dita siano da attribuire esclusivamente al continuo digitare sulla tastiera dello smartphone. Ma i medici sono concordi nell’avvisare che un texting smodato può causare tendiniti e addirittura sindrome del tunnel carpale.

8 – Sapere cosa vuol dire la parola nomofobia

Si tratta di un termine creato da poco per indicare la paura di non essere più connessi alla rete telefonica mobile. Secondo uno studio condotto dalla security app Lookout, il 73% degli americani ha confessato di provare sensazioni di panico all’idea di poter perdere il proprio smartphone.

9- Non ricordare l’ultima volta in cui ci si è rilassate veramente

Gli smartphone sembrano quasi imporre una risposta immediata a qualunque mail, messaggio o post compaia sul display, in un circolo vizioso di sollecitazioni. Spegnere per qualche tempo il telefono può inizialmente creare ansia, ma si traduce in uno stato mentale più sereno e rilassato.