WEB RADIO

Radio Monte Carlo FM
 
RMC New Classics
 
RMC Italia
 
RMC Hits
 
RMC Great Artists
 
RMC Love Songs
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC 90
 
Music Star Giorgia
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC Marine
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC Duets
 
Radio Festival
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
MC2
 
Radio Bau & Co
 
rmc
 
Music Star Jovanotti
 
RMC 80
 
Music Star Pino Daniele
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Zucchero
 

L’intervista

Segnaletica e sicurezza stradale

Sabato alle 12.30 non perdere l’intervista esclusiva dedicata a un tema che coinvolge moltissimi italiani: lo stato delle strade del nostro Paese e la relativa segnaletica

Segnaletica e sicurezza stradale

È un argomento che sta a cuore a molti, automobilisti e non solo: si tratta dello stato in cui si trovano le strade italiane e la relativa segnaletica, spesso causa di incidenti. A parlarne su RMC, sabato 31 ottobre, alle 12.30, è il nostro esperto motori Paolo Ciccarone, che intervista Enrico Pagliari dell’Area Tecnica ACI.

Strade e segnaletica

Infatti, nonostante il Codice della Strada sia chiaro per quanto riguarda dossi, rotatorie e tutti i dispositivi che regolano la mobilità stradale, la sua applicazione da parte degli Enti gestori non è omogenea. Inoltre, il 30% degli incidenti nel nostro Paese è imputabile allo stato in cui versano le strade e la segnaletica. Il problema è che troppo spesso, infatti, sul territorio si verificano incongruenze e difformità di interpretazione.

Le nuove tecnologie

Nell’intervista a RMC si richiamano le linee guida dell’Automobile Club d’Italia tracciate nel "Libro bianco delle Infrastrutture", al quale i Comuni possono attingere per capire quali dispositivi possono essere più efficaci a seconda della tipologia di strada e come installarli rispettando la normativa. Il tutto con particolare attenzione ai costi e alle risorse disponibili: un dosso pedonale può costare 15 mila euro, una rotatoria fino a un milione e, tante volte, un semaforo garantisce risultati efficaci con una spesa molto contenuta. L’intervista offre anche una panoramica sulle nuove tecnologie che possono innalzare sensibilmente gli standard di sicurezza stradale.

In Evidenza