Colazione da Tiffany? Adesso è possibile!

Colazione da Tiffany? Adesso è possibile!

Audrey Hepburn la desiderava nell'omonimo film. E ora è possibile gustare una vera colazione da Tiffany. Solo a New York, però...

A pensarci bene, è perfino strano che ci si sia pensato solo adesso. Perché era il 1961 quando Audrey Hepburn, nei panni della deliziosa Holly Golightly, confessava che a renderla felice era la colazione da Tiffany (nell'omonimo film). Ora è davvero possibile far colazione da Tiffany. Solo a New York però. 

Il celebre flagship store sulla Fifth Avenue ha aperto infatti il Blue Box Cafè, dove, beatamente seduti tra poltroncine e arredi rigorosamente azzurro Tiffany, è possibile gustare la colazione. A base di caffè e croissant, con, a scelta, toast di avocado, uova tartufate o salmone affumicato e bagel, al prezzo di 29 dollari. Costa 39 dollari il pranzo, a base di antipasto e sandwich o insalata. Tiffany, che nelle parole di Reed Krakoff, il direttore artistico del marchio, «con il caffè e il restauro del quarto piano desidera offrire un'esperienza di lusso moderno», ha anche proposto un nuovo catalogo dedicato agli oggetti di uso quotidiano. Reinterpretati in argento, nell'inconfondibile stile Tiffany.

Now on air