WEB RADIO

RMC 80
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC Hits
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Love Songs
 
Music Star Zucchero
 
Radio Monte Carlo FM
 
Monte Carlo Nights Story
 
rmc
 
Music Star Tiziano Ferro
 
MC2
 
RMC Duets
 
RMC Marine
 
Radio Bau & Co
 
RMC 90
 
RMC Italia
 
RMC New Classics
 
Radio Festival
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Great Artists
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Giorgia
 

Supermercato vuoto senza prodotti stranieri: ecco la provocazione contro il razzismo

In un market tedesco gli scaffali sono stati svuotati per dimostrare quanto la diversità possa arricchire: “Questo scaffale è noioso senza varietà”.

Supermercato vuoto senza prodotti stranieri: ecco la provocazione contro il razzismo

Cosa accadrebbe se si togliessero tutti i prodotti stranieri dagli scaffali di un supermercato? Semplice, rimarrebbe praticamente vuoto. Questo è proprio quello che è accaduto in un market di Amburgo, Germania, della catena Edeka. Un messaggio semplice e diretto, ma decisamente provocatorio.

Entrando nel negozio si è potuto ammirare un ambiente spettrale, deserto, completamente vuoto. A dire il vero non era completamente vuoto visto che i prodotti tedeschi, almeno quelli, erano rimasti sugli scaffali ma consistevano nell’assoluta minoranza. L’obiettivo del supermercato era quello di dimostrare quando la diversità possa arricchire, lanciando un forte segnale contro il razzismo, che oggi purtroppo, ancora, è una piaga sociale da arginare.

È così vuoto questo scaffale senza gli stranieri”, “Questo scaffale è noioso senza varietà” sono i cartelli che campeggiavano nel market vuoto e che i clienti attoniti si sono trovati dinanzi. È infatti grazie all’integrazione che i nostri scaffali dei negozi sono pieni di tutto ciò che siamo abituati ad avere e probabilmente è bene ricordarlo, almeno una volta ogni tanto.

L’iniziativa del supermercato di Amburgo è durata solamente un giorno ma la provocazione sembra abbia funzionato visto che i clienti, da allora, sono sembrati più sensibili al tema del razzismo e dell’integrazione. “È insieme a prodotti provenienti da altri paesi che creiamo quella diversità unica che i nostri clienti apprezzano così tanto”, afferma un portavoce della catena Edeka.

La reazione da parte dell’opinione pubblica, specialmente sui social, è stata molto contrastante: da una parte ci sono stati coloro che hanno lodato l’iniziativa, ma dall’altra sono stati in tanti quelli che l’hanno criticata, trovandola inutile. Sven Schmidt, che ha condiviso su Twitter un’immagine degli scaffali vuota, poi divenuta virale, ha spiegato: “Guardando tutte le manifestazioni di odio a commento, sono contento di aver fatto la mia parte contro il razzismo”.

Photo credit: Twitter