WEB RADIO

Radio Festival
 
RMC 90
 
Music Star Coldplay
 
RMC Great Artists
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Duets
 
Radio Bau & Co
 
RMC 80
 
RMC Marine
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Jovanotti
 
RMC New Classics
 
MC2
 
RMC Italia
 
Music Star Giorgia
 
Radio Kay Kay
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Hits
 
RMC Love Songs
 
rmc
 
Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Tiziano Ferro
 

Curriculum Vitae. Foto sì o foto no?

Allegare la propria foto al curriculum è una buona idea? Ecco quando e perché.

Curriculum Vitae. Foto sì o foto no?

Sui profili dei social "a tema business", come ad esempio LinkedIn, aggiungere una propria foto si rivela molto efficace, ma la stessa pratica potrebbe non sortire lo stesso effetto quando si tratta del curriculum cartaceo.

I motivi sarebbero tanto pratici quanto "psicologici", a partire, ad esempio, dal tempo speso nella considerazione dei curricula di possibili candidati da parte dei selezionatori.
I secondi impiegati a fissare una foto sottraggono tempo e attenzione alla lettura complessiva del curriculum, alla quale è risaputo vengano dedicati già solo pochi minuti.

Giocarsi la carta dell’immagine può inoltre aiutare a rendersi identificabili e con forza, più o meno come si fa con un prodotto vincente, ma può anche suscitare domande come: "cosa vuoi dirmi?", "dove vuoi arrivare?". Quesiti che una buona sintesi verbale non rischia di sollevare.

La foto, quindi, distrae, rischia di oscurare informazioni più importanti che magari stanno giusto ai suoi margini, ed “espone”, portando in gioco i pregiudizi (legati a sesso, età, provenienza, etc), che tutti sperano di non incontrare ma… non si sa mai.

I pareri pro e contro sembrano in sostanza identificarsi con la diatriba tra digitale ed analogico. Il primo sembrerebbe avere la meglio, visti i tempi, e proprio in questo caso è fondamentale ricordare che non tutte le foto sono uguali e vige una regola imprescindibile: mai confondere pubblico e privato, tempo libero e lavoro.

L’immagine che scegli per Facebook raramente calza a perfezione anche sulla pagina di LinkedIn e quindi su un cv. È molto più facile il contrario!