Nasa: ecco come in futuro ci difenderemo dagli asteroidi

Nasa: ecco come in futuro ci difenderemo dagli asteroidi

L’agenzia spaziale statunitense vuole mandare una sonda spaziale contro un asteroide per deviarne la rotta.

La Nasa lancia la sua nuova sfida per poterci difendere da eventuali asteroidi che dovessero entrare in rotta di collisione con la Terra. L’agenzia spaziale statunitense vuole capire se sia possibile o meno modificare la rotta di un asteroide. Come? Lanciando una missione spaziale, la Dart (Double Asteroid Redirection Test), per valutare se l’idea sia attuabile oppure no.

Il lancio avverrà nel 2024 e si svolgerà tramite impatto cinetico, cioè uno scontro spaziale ad alta energia contro l’asteroide: “Dart sarebbe la prima missione della Nasa per provare a colpire un asteroide, deviarne la traiettoria, e difendersi così da un potenziale impatto con la Terra” ha affermato Lindley Johnson, funzionare della Nasa a Washington.

La missione consisterà quindi nel lancio di una sonda spaziale, ancora in fase di progettazione, che si scontrerà con un sistema binario di asteroidi, il Didymos, che consiste in due corpi rocciosi, uno grande (di circa 780 metri) e un altro piccolo (160 metri). L’obiettivo è quello di colpire l’asteroide più piccolo in modo da deviarne la traiettoria.

Now on air