Sindaco di Bormida: "2000 euro se venite ad abitare qui"

Sindaco di Bormida: 2000 euro se venite ad abitare qui

Pagare chi prenderà la residenza: ecco la proposta del primo cittadino volta a combattere lo spopolamento del paese

Come combattere lo spopolamento del paese ed evitare che il proprio borgo si trasformi nell'ennesima città fantasma? Il sindaco ha deciso di pagare coloro che vi si trasferiranno. 

Accade in Liguria, in un piccolo paesino dell’entroterra in provincia di Savona, che conta poco meno di 400 abitanti. Il sindaco Daniele Galliano, mosso dallo spopolamento sempre più preoccupante, ha promesso un bonus che può arrivare fino a duemila euro a chi trasferirà la residenza in loco.

I dettagli sono tuttavia ancora da definire, e la voce di bilancio dovrà essere considerata sospesa per qualche periodo, ma l’amministrazione dichiara che sono già sopraggiunte numerosissime richieste, in particolare dalla Toscana, dalla Calabria, dalle zone dei laghi e, addirittura, da un cittadino italiano residente in Repubblica Ceca. In passato, erano già stati proposti affitti a prezzi stracciati. Una casa comunale, infatti, poteva essere affittata con appena 50-100 euro.

Il primo cittadino è convinto, tuttavia, che l’incentivo economico sia stato necessario più che altro come richiamo all’attenzione. Se le persone venissero a visitare Bormida, afferma, si innamorerebbero all’istante della sua tranquillità e del panorama circostante immerso nel verde.

Now on air