WEB RADIO

Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Zucchero
 
RMC Duets
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC Marine
 
Radio Kay Kay
 
RMC Hits
 
RMC 80
 
Music Star Pino Daniele
 
rmc
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Radio Monte Carlo FM
 
MC2
 
Radio Bau & Co
 
RMC Love Songs
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Giorgia
 
RMC 90
 
RMC Italia
 
Radio Festival
 
RMC New Classics
 
RMC Great Artists
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 

Chi si sveglia presto segue una dieta migliore. I nottambuli? Grassi

I mattinieri scelgono alimenti più sani e genuini, chi dorme poco invece tende ad ingrassare.

Chi si sveglia presto segue una dieta migliore. I nottambuli? Grassi

Chi l'avrebbe detto che il segreto per una dieta sana sta nello svegliarsi presto? Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista di settore Obesity i cosiddetti mattinieri avrebbero abitudini alimentari migliori, scelgono cioè cibi più sani ed equilibrati, che li portano ad avere un fisico più in linea. Al contrario, i nottambuli prestano poca attenzione alla scelta dei cibi e optano spesso per alimenti ricchi di grassi e zuccheri, con la conseguenza di avere più probabilità di essere in sovrappeso o obesi.

Lo studio è stato effettuato da un team di ricercatori dell'Università dell'Alabama a Birmingham, che hanno analizzato i comportamenti di 1.854 tra uomini e donne, tutti compresi tra 25 e 74 anni. È stato notato come nei giorni feriali i nottambuli facevano una scarsa colazione, consumavano molti più zuccheri, carboidrati e grassi saturi rispetto a chi invece si alzava presto la mattina. Inoltre i nottambuli sceglievano cibi poco salutari anche per la loro cena. Nei weekend invece la situazione migliorava, e anche le abitudini alimentari di coloro che passavano la notte svegli era migliore. Un dato fondamentale nell'equilibrio dell'organismo è inoltre l'attività fisica: i mattinieri sono più attivi mentre i nottambuli non praticano molto movimento e questo li mette a rischio obesità e disturbi metabolici. Secondo Mikka Maukonen, che ha guidato la ricerca «i nottambuli sono più inclini a vivere contro il proprio orologio biologico interno, e la nostra società è strutturata per soddisfare meglio chi si sveglia presto la mattina, tuttavia è possibile un adattamento perché i nostri orologi circadiani sono influenzati per metà dai geni e per metà dall'ambiente. Conoscere il proprio cronotipo può incoraggiare a una maggiore attenzione e ad una scelta di vita più sana».