"Caro Babbo Natale". Anni '90 e 2000 a confronto

Ricordate le letterine a Babbo Natale? Ecco come sono cambiate

"Caro Babbo Natale". Anni Novanta e 2000 a confronto

Dicembre è da sempre il mese dedicato al Natale. Fin dai primi giorni del mese, tutti gli anni ogni bambino si ingegna nella speranza che i propri desideri vengano esauditi e si appresta a scrivere la letterina a Babbo Natale.
E' una tradizione da tempo consolidata nel mondo occidentale, ma anche la letterina di Natale ha subito diverse trasformazioni, seguendo il passare degli anni e delle generazioni.
Ecco quindi quali erano i giocattoli più richiesti nelle letterine di Natale negli anni '90 e quali sono invece i giochi più amati e desiderati dai bimbi degli anni 2000.
Pronti a fare un salto indietro nel tempo e rileggere le vostre letterine di Natale?

Negli anni '90.
"Caro Babbo Natale, quest'anno, se ti è possibile vorrei..."

- Mio Mini Pony
- Tamagotchi
- La cucina gioco
- I ciucciotti colorati
- Il Crystal Ball
- I Power Rangers
- Ovetti Kinder (e sorpresine annesse!)
- L'Allegro Chirurgo
- Il camper di Barbie e Ken
- Il Canta Tu
- Le Micro Machines
- Il Game Boy
- Le Polly Pocket
- Il Nokia 3310


Oggi.
"Ciao Babbo! Come va? Senti ti scrivo questo messaggio su WhatsApp e ti dico cosa mi devi portare quest’anno! Mi raccomando eh? Niente scherzi!"

- Hatchimals, i peliches interattivi che escono dall'uovo e crescono
- Pokémon Sole e Luna: il videogioco
- Star Wars
- Trolls
- Elena di Avalor. la nuova principessa Disney
- Nerf, le pistole ad acqua
- I teneri Paw Patrol
- I Phone (possibilmente 7!)




Now on air