Violenza contro le donne. Lo smartphone prezioso alleato

extra

Violenza contro le donne. Lo smartphone prezioso alleato

Chiamare i soccorsi, ricevere sostegno, informazioni legali, consigli utili e la lista dei centri anti violenza. Le app in sostegno delle donne.

Nella Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, anche la tecnologia è protagonista.
Ecco 5 applicazioni per smartphone sviluppate proprio per offrire un servizio utile alle donne che dovessero trovarsi in situazioni di pericolo.
Chiamare velocemente i soccorsi, ricevere sostegno, informazioni legali e consigli utili sono le principali funzioni svolte dalle app "a misura di donna".

Il "Telefono Rosa" ha patrocinato lo sviluppo di "Siamo Sicure!". Un'applicazione semplice ed immediata, la cui interfaccia si compone di quattro tasti. Rosso per attivare l'allarme sonoro e una torcia, azzurro per le chiamate di emergenza, arancione per inviare via sms una richiesta di aiuto con la posizione in cui ci si trova, mentre il viola presenta un decalogo di sicurezza di comportamenti e reazioni da assumere in caso di allarme.

"Stalking Buster" permette di fare telefonate e mandare sms d'emergenza. Il pulsante Sos 112 è collegato al numero unico europeo per le emergenze, Sos Stk chiama il numero di emergenza antistalking impostato dall'utente, come il 1522 promosso dal dipartimento delle Pari opportunità, Sos Sms invia un sms automatico al numero dell'unità antistalking, mostrando sulla mappa la posizione della persona.

"Shaw" permette di chiamare il 112 o il 1522, ma offre anche informazioni legali, un focus sullo stalking e la lista dei centri anti violenza.

"Where ARE U?" è stata creata dall'Azienda regionale emergenza urgenza, AREU della Lombardia. Permette anch'essa di telefonare al 112 e di inviare la propria posizione, aggiungendo la possibilità di fare una chiamata muta. Con appositi pulsanti è possibile segnalare il tipo di soccorso richiesto.

Now on air