WEB RADIO

Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC Italia
 
Music Star Zucchero
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Bau & Co
 
RMC 80
 
RMC 90
 
Radio Festival
 
Monte Carlo Nights Story
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC Hits
 
Music Star Tiziano Ferro
 
rmc
 
Music Star Giorgia
 
RMC Duets
 
Music Star Coldplay
 
Radio Kay Kay
 
Xmas Radio
 
RMC New Classics
 
RMC Great Artists
 
MC2
 
RMC Love Songs
 
RMC Marine
 
Music Star Jovanotti
 

Il video contro le diete della modella curvy viene censurato dai social

Un tema molto delicato, che ha visto una netta censura da parte del noto social network.

Il video contro le diete della modella curvy viene censurato dai social

“La perdita di peso è una questione molto delicata” e potrebbe “offendere la sensibilità di alcune persone”. Con queste parole il team di Facebook comunica a Melinda Parrish che uno dei suoi video è stato censurato. Promuoveva stereotipi troppo magri, vien da pensare. Invece no, non è così. Melinda Parrish è una modella curvy che tempo fa ha postato un video che rientra in una campagna anti-dieta, contrassegnata dall'hashtag #healthyatanysize.

Eppure la campagna della bella Melinda non sembrava un invito ad ingrassare, quanto un incitamento a prendersi cura di se stesse in altro modo, sfruttando il tempo libero e anche facendo un po’ di movimento.

“Non dobbiamo perdere peso per raggiungere i nostri sogni”. È una delle affermazioni del video. Ma a quanto pare il messaggio non è stato colto o almeno, non per quello che la modella curvy sostiene volesse veicolare: "Non si tratta di perdita di peso o di cambiare il vostro corpo per raggiungere un livello di perfezione - scrive Melinda - si tratta solo di prendere un paio di minuti al giorno per concentrarsi sul prendersi cura di se stessi e amare il proprio corpo attraverso il movimento. Può essere una passeggiata durante la giornata di lavoro, un viaggio in palestra, o ballare in camera da letto in mutande. Ogni forma di movimento funziona nella vostra routine quotidiana! "

Di certo la Parrish non è stata guardare e ha commentato così la censura da parte del social network: “Ho postato questo video in diretta Venerdì e Facebook mi ha detto che era offensivo. Non accetto che sia offensivo suggerire che le donne non abbiano bisogno di cambiare i loro corpi, ma va bene per Facebook riempire il mio feed con gli annunci di prodotti dietetici e altri contenuti che rafforzano miti nocivi sui nostri corpi. È tempo di cambiare”

Voi cosa ne pensate?