Guida Michelin 2017. L'Italia seconda al mondo

extra

Guida Michelin 2017. L'Italia seconda al mondo

Otto le grandi eccellenze italiane nella nuova Guida Michelin, ma le segnalazioni sono in crescita.

La Guida Michelin ha presentato la nuova edizione 2017.

L'Italia si riconferma eccellenza mondiale a tavola nella "bibbia rossa" dei ristoranti, con ben otto grandi vincitori e 343 segnalazioni.

Si tratta della seconda selezione più ricca del mondo

I verdetti della Guida, che giunge quest'anno alla 62esima edizione, sono stati svelati nella prestigiosa cornice del Teatro Regio di Parma.

La stessa città che pochi mesi fa ha ottenuto il riconoscimento di città creativa della gastronomia Unesco. E' stato il primo caso per l'Italia.

Le tre stelle sono state assegnate ancora una volta a Piazza Duomo ad Alba (Cuneo), Da Vittorio a Brusaporto (Bergamo), Dal Pescatore a Canneto sull'Oglio (Mantova), Le Calandre a Rubano (Padova), Osteria Francescana a Modena, Enoteca Pinchiorri a Firenze, La Pergola a Roma e Reale a Castel di Sangro (L'Aquila).

Le due stelle salgono poi a 41 assegnazioni, cinque in più rispetto allo scorso anno, mentre la singola stella sfiora le trecento segnalazioni, con 28 new entry.

260 sono infine i nuovi Bib Gourmand.

Now on air