Il diritto di essere offline è riconosciuto dalla legge francese

extra

Il diritto di essere offline è riconosciuto dalla legge francese

In Francia una legge permette di ignorare mail e telefonate dopo l'uscita dall'ufficio.

La Francia vara una legge che permette di essere offline una volta usciti dall'ufficio.

La nuova legge si inserisce nella più ampia "Loi Travail" e stabilisce che al termine dell'orario di lavoro, i dipendenti delle aziende sono liberi di ignorare mail e chiamate dall'ufficio.

"Essere sempre connessi", afferma il sindacalista Jérôme Chemin, "abbassa la qualità del lavoro. Non agiamo più, siamo costretti a reagire di continuo".

Nessuna sanzione per le imprese che non adatteranno il loro regolamento alla nuova legge.

"Meglio promuovere il nuovo diritto attraverso negoziati e dialogo nelle imprese che multe e sanzioni.. È interesse dell’azienda preservare la salute dei dipendenti", ha aggiunto Chemin, prendendo in considerazione il fatto che ogni lavoro ha le proprie esigenze e per tanto i dettagli dovranno essere concordati internamente alle singole aziende.

E' emerso però che spesso sono proprio i lavoratori a sottoporsi volontariamente a questo sovraccarico di stress, anche alla fine della giornata lavorativa.

Un po' per ansia da controllo sul proprio lavoro, un po' forse per paura delle ritorsioni.

Un ulteriore accordo verrà quindi discusso, per regolamentare il tempo "off", fuori dal lavoro. I lavoratori di oggi devono farsi dire quando "staccare la spina".

Nel decreto viene dunque proposto anche uno stanziamento del Ministero per l'"alfabetizzazione digitale degli adulti", per insegnare non solo a usare telefoni e computer, ma anche per insegnare a come spegnerli.

Now on air