La gallery che immortala i sorrisi: l'iniziativa dell'anno

La gallery che immortala i sorrisi: l'iniziativa dell'anno

Un progetto fotografico documenta l’effetto dei sorrisi sui volti degli estranei: tutto su una pagina Facebook.

Il riso è il sole che scaccia l’inverno dal volto umano, scriveva Victor Hugo. E come dargli torto? Un viso sorridente cambia l’aspetto di chi lo fa, irradia gioia e perché no, rende anche più belli. Chi non pensa sia così e preferisce espressioni seriose a un bel sorriso si ricrederà nel vedere il progetto di un fotografo, Jay Weinstein, che si concretizza in una pagina Facebook in cui vengono raccolti gli scatti che provano la grandezza e l’effetto di un sorriso sul nostro volto.

La pagina in questione si chiama So I asked them to smile (Così gli ho chiesto di sorridere). Perché? Il progetto, come spiega Jay Weinstein, nasce quando durante un tour fotografico, a Bikaner nel deserto del Rajasthan, in India, incontra nei pressi di una stazione ferroviaria un uomo che voleva fotografare.

L’aria severa e lo sguardo di pietra di quell’uomo, però, lo intimidivano e ciò lo ha portato ad evitarlo e a fotografare altri soggetti. Ad un tratto Jay sentì la voce gioviale dell’uomo che diceva “riprendi anche me”. E così gli ha chiesto di sorridere. “E lui si è trasformato. Il suo viso irradiava calore e i suoi occhi brillavano”, spiega Il fotografo nelle informazioni della pagina. Questo gli fece capire quali sarebbero stati i suoi prossimi soggetti e ha deciso così di fare una serie di scatti negli anni seguenti che documentassero l’effetto dei sorrisi sul volto di persone estranee, fotografandole con e senza un sorriso.

L’obiettivo del progetto è quello di dimostrare come le nostre supposizioni su un individuo sconosciuto si trasformino quando questo sorride. “Quindi non ci sono nomi. Nessuna professione. Non sono espresse religioni o etnie. Non ci sono lezioni di vita intriganti o aneddoti.”

Solo gli scatti che bastano a se stessi. Per vedere le foto, basta scorrere la pagina Facebook.

foto tratta da https://www.facebook.com/soIaskedthemtosmile/photos

Now on air