WEB RADIO

RMC 80
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Great Artists
 
RMC New Classics
 
Radio Bau & Co
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Giorgia
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Radio Festival
 
RMC Marine
 
RMC Italia
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Zucchero
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Monte Carlo Nights Story
 
MC2
 
RMC 90
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC Love Songs
 
RMC Hits
 
rmc
 
RMC Duets
 

Io, loro e Lara

Io, loro e Lara

Laura Chiatti e Angela Finocchiaro nel nuovo film di Carlo Verdone, dal gran successo di pubblico e critica

Laura Chiatti

Appena uscito, ha fatto incetta al botteghino. È "Io, loro e Lara”, nuovo film di Carlo Verdone, che nella prima settimana di programmazione ha incassato 8 milioni di euro, balzando al primo posto dei film più visti e battendo persino la magnifica coppia hollywoodiana Robert Downey jr e Jude Law (in piena azione nel blockbuster "Sherlock Holmes”).

Vero è che il film di Verdone sfodera tutto il fascino di una conturbante Laura Chiatti (la Lara del titolo). Ma difficilmente ci si sarebbe potuto aspettare un tale successo per una film che racconta le vicissitudini agrodolci di un prete, tornato in Italia dopo tanti anni di opera missionaria in Africa e impietrito di fronte al quadretto familiare che gli apre davanti. Padre sposato con una giovane badante straniera, figli e suoi fratelli) meschini e invidiosi, tanto presi da se stessi e dai loro problemi da trascurare tutto il resto. Mentre Carlo vive una profonda crisi esistenziale e di fede, ad agitare ancor di più le acque c'è Lara, figlia della badante straniera, aria da educanda di giorno ma voluttuosa webcam girl di notte. I destini di questa famiglia strana ma poi non tanto, vista l'attuale situazione italiana, si intrecciano fino a un "quasi happy end”.

Il film, che parla della crisi di fede del protagonista, è stato proiettato in forma privata per i vertici della Conferenza Episcopale Italiana, che, a detta di Verdone, hanno apprezzato l'opera, concludendo con la frase «Ci hai fatto una carezza». Qualche critica è invece venuta dalla stampa (Vittorio Messori dalle pagine del Corriere della Sera ha accusato il film di un certo nichilismo), che ha anche fatto notare come Verdone (regista, sceneggiatore e interprete) potrebbe dare qualche zampata più caustica e meno buonista. Unanime invece il plauso per l'interpretazione del cast femminile, dalla grande Anna Bonaiuto ad Angela Finocchiaro e soprattutto Laura Chiatti, tornata alle punte di bravura dimostrate ne "L'amico di famiglia " di Paolo Sorrentino.

In Evidenza