Giovani Ribelli

La vera storia dei fondatori della Beat Generation, colti nel momento in cui si conoscono all'Università

Giovani Ribelli

La vera storia dei fondatori della Beat Generation, colti nel momento in cui si conoscono all'Università
Giovani Ribelli

Un film avvincente di ribellioni giovanili, passioni, arte e poesia. Ambientato a metà degli Anni Quaranta, nella prestigiosa Columbia University, e reso ancora più intrigante dal fatto che i protagonisti sono realmente esistiti, e rispondono ai nomi di Allen Ginsberg, Jack Kerouac, William Burroughs. La vera storia dei fondatori della Beat Generation, colti nel momento in cui si conoscono e iniziano a mettere a punto quella che sarà la loro profonda rivoluzione culturale. "Giovani Ribelli" li racconta da adolescenti, alla ricerca della propria vocazione, in lotta contro le rigide regole perbeniste dell’Università. Se la storia è tanto coinvolgente, il cast è mozzafiato, perché schiera giovani attori di sicuro talento, a cominciare da D aniel Radcliffe (nel ruolo di Allen Ginsberg), ben deciso a dare di sé un’immagine diversa da quella della saga di Harry Potter, di cui è stato protagonista. Insieme a Radcliffe, Michael C. Hall (amato per le sue interpretazioni magistrali nelle serie tv “Six Feet Under” e “Dexter”), Dane DeHaan (“Lawless”, “Chronicle” e la serie tv “In treatment”) e Jack Huston (della ben nota dinastia di attori e registi, già visto anche nelle celebre serie “Bordwalk Empire”). Il film, presentato alla Mostra Internazionale del Cinema di  Venezia, ha conquistato pubblico e critica. Ora finalmente è arrivato nelle sale. Buona visione Guarda la gallery

Now on air