WEB RADIO

Xmas Radio
 
RMC Italia
 
MC2
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Duets
 
Radio Festival
 
RMC 80
 
Radio Bau & Co
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
rmc
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Pino Daniele
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC Great Artists
 
RMC Marine
 
RMC Hits
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Giorgia
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC New Classics
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Zucchero
 
RMC Love Songs
 
RMC 90
 

La Spia

La Spia

Un thriller ad alta tensione, tratto da un romanzo di John Le Carré e con uno strepitoso Philip Seymour Hoffman nella sua ultima interpretazione

È un thriller ad alta tensione, questo “La spia”, girato da Anton Corbijn (già celebre per alcuni splendidi video dei Depeche Mode e degli U2), tratto da un romanzo di John Le Carré e con uno strepitoso Philip Seymour Hoffman nell’ultima interpretazione della sua carriera. La trama gira intorno a un misterioso profugo ceceno, la cui identità resta ambigua: si tratta di un pericoloso terrorista o di un uomo bisognoso d’aiuto? A interessarsi a questo intrigante personaggio è un gruppo ben assortito, di cui fanno parte un agente dei servizi segreti, un banchiere britannico, un’avvocatessa idealista che si occupa di diritti umani e la sfuggente figura di un benefattore musulmano, sospettato di avere contatti con il terrorismo internazionale. Ma nulla è come appare in questo film avvincente, ambientato ad Amburgo, città multietnica in cui fu pianificato l’attentato alle torri gemelle. Anche le atmosfere particolari di Amburgo conferiscono un fascino tutto particolare al film. Guarda la gallery Gran parte della forza della pellicola risiede comunque nel cast. Philip Seymour Hoffman è l’agente Bachman, incompreso dai suoi superiori, ma convinto che il suo paziente lavoro di spionaggio possa portare al clamoroso arresto dei veri capi della rete terroristica internazionale. Willem Dafoe è il banchiere inglese Thomas Brue, che cerca redenzione dai peccati commessi dal padre. Rachel McAdams è l’ingenua avvocatessa, coinvolta suo malgrado in un gioco più grande di lei. A interpretare uno dei pezzi più importanti di questa scacchiera di emozioni e tensione è infine l’attore russo Grigory Dobrygin, che ha il ruolo del misterioso profugo ceceno.