Brian De Palma sta lavorando ad un horror su Harvey Weinstein

Brian De Palma sta lavorando a un horror su Harvey Weinstein

Il regista statunitense ha rivelato: «Sto per scrivere un film sullo scandalo Weinstein. Ne sto discutendo con un produttore francese»

In un’intervista al quotidiano francese Le Parisien, il regista americano Brian De Palma ha confessato di essere al lavoro a un film sullo scandalo che ha sconvolto il cinema degli ultimi anni.

Anche se il protagonista non si chiamerà Harvey per questioni legati ai diritti, il film sarà un horror dedicato proprio al caso Weinstein e racconterà la storia di un aggressore sessuale nel mondo del cinema.

De Palma si ritiene la persona più adatta ad affrontare il tema: «Ho seguito il caso da vicino perché conosco molte persone coinvolte. Come regista devi ricevere le confidenze degli attori e il loro affetto per poterli usare al meglio nel film. E violare questo a ogni livello è la cosa peggiore che puoi fare» ha confessato a Le Parisien.

Secondo il regista sarà soprattutto interessante e stimolante regalare alle donne il proprio punto di vista nelle storie raccontate. 

Al momento Weinstein, a cui è stato assegnata una cauzione di 10 milioni, di cui uno già pagato, è libero, ma deve indossare un braccialetto elettronico e non può allontanarsi dallo stato di New York in quanto incriminato per stupro e molestie sessuali.

Now on air