WEB RADIO

Music Star Zucchero
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Monte Carlo FM
 
rmc
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Giorgia
 
RMC Italia
 
MC2
 
RMC Great Artists
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC 80
 
Radio Bau & Co
 
RMC Marine
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Coldplay
 
RMC Hits
 
RMC 90
 
RMC Duets
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Pino Daniele
 
Radio Festival
 
RMC New Classics
 
RMC Love Songs
 

Gianni Versace: il 15 luglio di venti anni fa la tragica scomparsa. A breve una serie tv sul suo omicidio

Il 15 luglio di vent'anni fa Gianni Versace era assassinato nella sua villa di Miami. A breve, sul piccolo schermo, la serie tv dedicata al caso. Con penelope Cruz e Ricky Martin

Gianni Versace: il 15 luglio di venti anni fa la tragica scomparsa. A breve una serie tv sul suo omicidio

Era il 15 luglio di venti anni fa quando Gianni Versace veniva assassinato nella sua sfarzosa villa di Miami, Casa Casuarina, da un serial killer, Andrew Cunanan, trovato poi morto misteriosamente qualche giorno dopo su una piattaforma galleggiante nella baia. Molti furono i sospetti sull'improvvisa scomparsa dell'assassino, e la fine di Gianni Versace si tinse di mistero. 

L'emozione e il dolore per la scomparsa di Gianni Versace, amico personale di rockstar e personaggi celebri, furono grandi. Al funerale, che si svolse nel Duomo di Milano, parteciparono la principessa Diana, Elton John, Sting e Naomi Campbell. Elton John e Sting cantarono "The Lord Is My Sheperd".

Adesso la tragica fine dello stilista e i misteri che hanno sempre accompagnato la sua scomparsa saranno raccontati da una serie tv statunitense, "American Crime Story" (serie che ha già raccontato la fosca vicenda del caso O.J. Simpson), in uscita nel 2018. Nel cast ci saranno Penelope Cruz nel ruolo di Donatella Versace (ruolo prima affidato a Lady Gaga, che ha dovuto abbandonare il progetto per altri impegni lavorativi) e Ricky Martin, che sarà Antonio d'Amico, compagno per 15 anni di Versace e convinto dell'innocenza di Andrew Cunanan (l'attore Darren Criss), che fu invece considerato colpevole al processo.