Game of Thrones: Naomi Watts reciterà nel prequel

Game of Thrones: Naomi Watts reciterà nel prequel

L’attrice girerà l'episodio pilota in una serie che sarà ambientata 8mila anni prima di quella originale

Naomi Watts è il primo volto ufficiale del nuovo prequel di "Game of Thrones" ("Il Trono di Spade"). L’attrice britannica naturalizzata australiana infatti è stata la prima designata per l’episodio pilota della serie che verrà ambientata 8mila anni prima di quella originale, interpretando «una donna carismatica, appartenente all’alta società, che nasconde un oscuro segreto». La Watts tornerà così a recitare in una serie tv dopo "Twin Peaks" dello scorso anno. La nuova serie, che non ha ancora né titolo, né regista e né sceneggiatura, verrà girata con ogni probabilità nel 2019, quando uscirà l’ottava e ultima stagione de "Il Trono di Spade", per uscire poi nel 2020.

Gli autori che si cimenteranno con la scrittura del prequel di "Game of Thrones" sono George R.R. Martin (autore dei romanzi ai quali la serie di ispira) e Jane Goldman. Il titolo provvisorio del progetto, almeno per il momento, è “The Long Night”. Di sicuro David Benioff e Dan Weiss, i creatori della saga di culto, non parteciperanno alla stesura del prequel, visto che hanno già affermato che dopo la fine dell’ultima stagione prenderanno parte al prossimo film di "Star Wars".

Sulla nuova serie targata HBO si conosce ben poco, solo le prime anticipazioni che sono state diffuse dal network stesso: «Gli eventi si svolgeranno migliaia di anni prima di quelli raccontati in "Game of Thrones", si narrerà proprio la discesa da un’età dell’oro a una fase più oscura. Una cosa sola è certa: dai terribili segreti del Continente occidentale, alle origini de Gli Estranei, alle leggende della Casa Stark, niente è come pensiamo che sia.»

Now on air