7 milioni di dollari (circa) per acquistare le impronte digitali di Rembrandt

7 milioni di dollari (circa) per acquistare le impronte digitali di Rembrandt

All'asta da Sotheby's le impronte digitali di Rembrandt e naturalmente il quadro su cui sono impresse . Il prezzo? Si parte da 7.7 milioni di dollari

Sotheby's mette all'asta un quadro di Rembrandt, e subito si accende l'interesse. Per il valore dell'artista, naturalmente. Perché il quadro in questione, "Studio di una testa e mani giunte di un giovane nei panni di Cristo in preghiera", è stato a lungo in una collezione privata, e non tornava sul mercato da 60 anni. Infine, perché l'opera riporta su un angolo delle impronte digitali. Che siano quelle di Rembrandt stesse? Quel che si ipotizza infatti è che Rembrandt avesse dipinto l'opera, strato dopo strato di pittura, e poi avesse preso la tela per spostarla, non accorgendosi che le pennellate fossero ancora fresche.

Il prezzo di partenza dell'asta è fissato a 7, 7 milioni di dollari. Le impronte furono notate la prima volta quando l'opera fu esposta nel 2011 al Louvre, dal conservatore del museo Michel van de Laar. Il fatto che l'opera presenti queste impronte digitali è anche una preziosa testimonianza del metodo con cui Rembrandt dipingeva e parla della sua tecnica artistica, tanto complessa quanto rapida.

Ma, come avverte George Gordon (dipartimento arte antica di Sotheby's), non si può essere totalmente certi che le impronte appartengano realmente a Rembrandt, visto che non è possibile fare un confronto con nessuna impronta accertata dell'artista. Ma l'ipotesi resta comunque plausibile. Vedremo che prezzo riuscirà a strappare il dipinto...

  

 

Now on air