I 6 oggetti di uso comune… che probabilmente spariranno nel giro di vent’anni!

Oggi ci sembrano oggetti del tutto irrinunciabili. Ma, come è accaduto per i gettoni del telefono, i floppy disc e le musicassette, sembrano destinati a sparire o quantomeno a finire nei negozi dedicati al vintage. Ecco di cosa si tratta, secondo il sito focus.it

I caricabatterie dei cellulari

Croce e delizia del nostro quotidiano, sono destinati a sparire. I progetti più innovativi prevedono di sfruttare, per caricare gli smartphone, le onde radio o la luce infrarossa.

Il portafogli

Oggi indispensabile, diventerà solo un pallido ricordo tra pochi anni, quando tutte le transazioni in denaro avverranno tramite smartphone.

Le chiavi

Un classico immancabile nelle nostre tasche, zaini o borse. Destinato a essere soppiantato da collegamenti bluetooth o dal wi-fi.

La lavatrice

Sono già allo studio tessuti che usano la luce per ripulirsi perfettamente. Rivestiti di apposite nanoparticelle, renderanno del tutto obsolete le vecchie, care, ingombranti lavatrici.

Le password

In questo caso, pochi rimpianti: le sequenze (impossibili da ricordare) di cifre e lettere saranno sostituite da sistemi basati sulla scansione dell'iride, riconoscimento vocale, scansione delle impronte digitali, riconoscimento facciale.

Gli specchietti retrovisori

Già parecchie auto sono munite di telecamere, più funzionali del vecchio specchietto retrovisore. Quando poi arriveranno le vetture che si guidano da sole, la scomparsa degli specchietti sarà definitiva.

 

Now on air